Bambini con autismo: Giochi costruttivi

Bambini con autismo: Giochi costruttivi

Per fare questi Giochi costruttivi con bambini con autismo (disturbi dello spettro autistico) dovrete avere come Materiali:

cestini, scatole, stoffe, carta, gomitoli di lana, giornali, maglie vecchie, graffette metalliche e altri materiali adatti a essere smontati, strappati, spezzettati; gettoni, bottoni, tappi, contenitori di plastica tipo yogurt, rocchetti di filo, contenitori di rullini fotografici, portauova di cartone, ecc. Altri materiali utili sono: animali giocattolo, verdure e frutti di plastica, mezzi di trasporto giocattolo, giochi infantili tipo Fisher-Price o Lego, giochi a incastro, scatole con buchi di forma diversa, ecc.

Giochi costruttivi – Funzioni:

la calma e la concentrazione che derivano al bambino dallo svolgere queste attività si riflettono sulla consapevolezza della presenza e dell’importanza della persona che organizza e regola il gioco. Condivisione dell’emozione, quindi, legata al piacere della ripetizione e al concetto di <<finito>>.

Gioco costruttivo per bambini con autismo N.1

Fate sedere il bambino di fronte a voi; posizionatelo bene con le gambe aperte; quindi sedetevi facendo toccare i suoi piedi con i vostri. Nell’area circoscritta dalle vostre e dalle sue gambe, collocate degli oggetti molto interessanti per lui, come per esempio fogli di carta da strappare, pezzi di materiale da sminuzzare, tessuti di maglia da disfare, graffette di metallo da aprire e rompere, corde annodate da districare, ecc. Posizionate il bambino autistico in modo corretto quando tende ad alzarsi. Mettete il materiale <<lavorato>> via via in una scatola, se possibile facendolo con lui. Il segnale di fine sarà dato dal fatto che non ci sarà più materiale intero. Il bambino potrà via via diventare più abile e collaborare all’organizzazione del materiale, per esempio mettendo lui stesso il materiale lavorato nella scatola, oppure prendendo il materiale da lavorare da un cestino e mettendo quello lavorato nella scatola. Alternate questo gioco, in cui chiedete al bambino di tenere una certa posizione, con altri momenti in cui gli dite: <<Sdraiati pure, se vuoi>>, oppure: << Va’ pure a fare un giro>>. Abbiate cura di stabilire i tempi del gioco a seconda della sua capacità di stare fermo.

Gioco costruttivo per bambini con autismo N.2

Il gioco può diventare più costruttivo se organizzato in una scatola o nei vani di un portauova di cartone; ciò è possibile se il bambino con autismo non si lascia distrarre dal desiderio di agitare gli oggetti con le mani e se è capace di prenderli uno alla volta. Da questi contenitori, gli oggetti vanno poi spostati in un altro, ad esempio: tappi che si infilano in un barattolo col coperchio in cui avete praticato un buco rotondo; bottoni che si infilano in un salvadanaio; chiodini che si infilano sulla base apposita, ecc.

Giochi costruttivi per bambini autistici – Ponti verso la comunicazione

Nei giochi costruttivi, come in quelli con l’acqua, c’è un interesse forte da parte del bambino che lo stimola a giocare anche da solo. Con questi giochi potrete aiutare il bambino prima a capire il vostro messaggio di fine del gioco e poi a produrlo spontaneamente (<<Finito!>>). Potrete inoltre gestire il materiale in modo da rendere necessario che il bambino esprima una qualche forma di richiesta.

Sviluppare l’interazione sociale – Giochi costruttivi per bambini con autismo

Rispondi