Bambini con autismo: Giochi con i perni con anelli

Bambini con autismo: Giochi con i perni con anelli

Per fare questi Giochi con i perni con anelli con bambini con autismo (disturbi dello spettro autistico) dovrete avere come Materiali:

i giochi basati sul principio degli anelli che si infilano su un perno sono moltissimi e si trovano di solito come giochi infantili tipo Chicco o Fisher-Price. Vanno particolarmente bene quelli grandi, con grossi anelli di plastica colorata; quelli più difficili sono invece i cubi con buco che si infilano su un’asticciola; altri hanno la cuspide formata da un pezzo di foggia e colore diversi.

Giochi con i perni con anelli – Funzioni:

attenzione congiunta; soddisfazione condivisa; turni; imitazione.

Gioco con i perni con anelli per bambini con autismo

Mettetevi seduti vicino al bambino, di fronte o di fianco, a tavolino o sul tappeto. Posizionate il perno vicino al bambino autistico, con i relativi anelli di fronte a lui. Prendete un anello, chiedete al bambino autistico di guardare e infilatelo sul perno guardando insieme a lui. Porgetegli un anello, chiedete al bambino di guardare e infilatelo sul perno guardando insieme a lui. Porgetegli poi un anello al bambino, dicendo: <Fallo tu>. Aiutatelo a guardare insieme a voi il movimento dell’anello che cade attorno al perno. Se il bambino non è abile, guidategli le mani e aiutatelo tenendo diritto il perno.

Tenete sempre sotto controllo gli anelli e il perno, e fate in modo che il perno resti in piedi, così da evitare che il bambino butti tutto a terra o lanci tutti gli anelli per la stanza. Se necessario, anzichè mettere tutti gli anelli di fronte al bambino, teneteli voi o in grembo o in una scatola.

Alla fine, potete accettare semplicemente che il bambino con autismo manipoli il materiale, metta gli elementi in fila, li butti per terra o li faccia rotolare. A un certo punto, quando noterete che si diverte a infilare lui stesso gli anelli, potete introdurre un turno: <Questo lo infilo io, questo lo infili tu>, fino alla fine; poi ricominciate.

Giochi con i perni per bambini autistici – Ponti verso la comunicazione

Se il bambino ha il desiderio di ordine e completezza, e quindi vuole terminare il perno una volta cominciato, allora questo gioco si presta a organizzare un ambiente favorevole alla comunicazione. Potete semplicemente tenere voi gli anelli e aspettare che ve li chieda, oppure tenere solo l’ultimo, necessario per chiudere il gioco, e fare in modo che esprima la sua richiesta.

Sviluppare l’interazione sociale – Giochi con i perni per bambini con autismo

Rispondi