Descrivi la maestra per Scuola Primaria

Testo descrittivo per bambini di Scuola Primaria
“Descrivi la tua maestra”

Questa descrizione della maestra per scuola primaria permetterà a tutti i bambini di avere una pratica guida per realizzare un personale testo descrittivo sulla propria maestra senza sbagliare e puntando a un ottimo voto.

“Descrivi la tua maestra” per Scuola elementare: Testo descrittivo per bambini di Scuola primaria

Se volete che i bambini facciano un’ottima descrizione della maestra per scuola elementare qui troverete un esempio di testo descrittivo sulla maestra che tornerà molto utile ai più piccoli. Se siete dei genitori e non sapete da dove iniziare per fare questo tipo di lavoro, allora quello che troverete più avanti fa proprio al caso vostro: avere una guida precisa per quando si tratta di aiutare i bambini a fare i compiti. Sin dalle elementari gli alunni devono imparare che semplicità non significa superficialità, che si può (si deve) quindi scrivere in maniera essenziale senza risultare banali.

Il consiglio che vi diamo è sempre quello di focalizzare innanzitutto l’attenzione sull’aspetto fisico della persona da descrivere. Com’è la maestra? È alta o bassina, ha i capelli lunghi o corti, ha il naso all’insù o ha un naso normale… 

Tenete bene a mente che descrivere una maestra per scuola primaria significa sia parlare del suo aspetto fisico sia della sua personalità, intrecciando le due descrizioni fra loro per rendere il testo di piacevole lettura.

Qui in basso troverete un testo descrittivo per Descrivi la maestra!

“Descrivi la tua maestra”, testo descrittivo per la Scuola Primaria adatto ai bambini

La mia maestra di scienze si chiama Paola. Ha i capelli neri a caschetto, gli occhi nocciola dalla forma allungata, il naso all’insù e delle piccole orecchie con degli orecchini brillanti. Non porta sempre gli occhiali, li mette solo quando deve scrivere alla lavagna o quando legge le pagine del nostro libro didattico.

La maestra Paola è alta e magra: ci ha spiegato che fa attività fisica perché è importante fare sport. Fa bene alla salute. Ecco perché quest’anno comincerò ad andare al calcetto con alcuni miei compagni di classe.

La mia insegnante è sempre elegante e indossa collane e anelli di vari colori. Si trucca come la mia mamma e le madri dei miei amici.

Quando l’ho vista per la prima volta, ho subito pensato che la maestra Paola fosse brava e infatti ho fatto centro! Lei riesce a spiegare ogni lezione senza farci annoiare, ci tiene buoni senza alzare la voce, e ci aiuta sempre quando non capiamo qualcosa. È molto paziente e vuole che tutti arriviamo a un buon livello nella sua materia: ha detto che questo è il compito di un’insegnante.

Io e i miei compagni di classe siamo felicissimi quando arriva la primavera e la maestra Paola ci porta al parco della scuola per vedere se è fiorita qualche pianta e se dagli alberi sono nati dei fiori. Ci dice quali sono i nomi dei fiori e poi ci fa scegliere uno che ci ha colpito di più per scrivere un tema: io una volta ho scelto il girasole perché mi piace il fatto che segua sempre il sole.

Questa è la mia maestra Paola. Una maestra come poche.  

“Descrivi la maestra” per Scuola elementare: Testo descrittivo per bambini di Scuola Primaria

Rispondi