Impugnatura perfetta penna e matita: come fare?

Impugnatura perfetta penna e matita: come fare?
Per bambini di Scuola Primaria

Spesso accade che i bambini non imparano adeguatamente ad impugnare la matita e la penna, a volte, genitori ed insegnanti non si accorgono.

Intervenire in terza o quarta classe di Scuola Primaria è molto difficile, bisogna cercare di intervenire iL prima possibile in modo che il bambino non interiorizzi in modo errato l’impugnatura.

Lo sapete che esiste un solo modo per impugnare in maniera perfetta penna e matita per scrivere?

Al giorno d’oggi la maggioranza dei bambini di Scuola Primaria impugna scorrettamente penna e matita per scrivere e disegnare. La fantasia dei bambini è immensa e si riversa purtroppo anche nella presa della penna, esistano infatti diverse possibilità di impugnare male penna e matita: presa con pollice avanti, con polso inarcato, a forma di “mantide”, con terzo dito davanti la penna, con chiusura a morso, ecc.

E’ importante insegnare ai bambini, bene e fin da subito, vari aspetti riguardanti la scrittura, impugnatura compresa! Esiste, infatti, un solo modo per prendere in maniera perfetta penna e matita ed è la cosiddetta Presa tripode dinamica” con movimento prettamente digitale.

Impugnatura perfetta penna e matita: Perché è importante?

Per evitare fastidiosi crampi, tensioni, dolori a mano, braccio e spalla è importante impugnare bene lo strumento grafico: penna, matita, lapis, pennarelli e similari. Purtroppo sono veramente  pochi i bambini e gli adulti che impugnano bene la penna e questo può comportare di sicuro un fastidio fisico nello scrivere e spesso può generare anche una brutta scrittura.

Adottare la presa corretta è sempre possibile, e se siete genitori o insegnanti dovreste dare il buon esempio ai vostri figli e alunni.

Impugnatura perfetta penna e matita: Quando insegnare ai bambini l’impugnatura corretta della penna?

Prevenire è meglio che curare, quindi se aiutate i vostri bambini ed alunni fin da subito, cioè già a 4-5 anni durante la Scuola dell’Infanzia, a impugnare bene la matita, potete risparmiargli non pochi fastidi.

Impugnatura perfetta penna e matita: Sequenza di gesti corretti per impugnare in maniera corretta penna e matita

Ecco la sequenza di gesti da spiegare ai bambini per una rieducazione della scrittura o agli insegnanti per impugnare bene la penna.

1 – Con la mano scrivente bisogna formare un pugno e sbatterlo sul tavolo o sopra il quaderno (naturalmente evitando di usar troppa forza).
2 – Aprire la mano formando un bel 3, anulare e mignolo restano raccolti, semi piegati e permettono di mantenere il contatto della mano sopra il foglio.
3 – Con l’altra mano prendere la penna e disporla nell’incavo che si crea tra pollice o indice.
4 – Chiudere pollice e indice come fosse una pinza….il terzo dito, il medio invece si posiziona sotto la penna: in questo modo la prima falange del medio assicura un appoggio e assetto stabile.
5 – Attenzione alla distanza dalla punta della penna che è di circa di 2 dita: per ricordarselo si consiglia di avvolgere un piccolo elastico intorno alla penna nel punto corretto.

Questa è l’impugnatura perfetta per scrivere: mano polso e braccio sono più o meno in linea: quindi bisogna evitare di inarcare la mano o piegare troppo il polso.

Un’ultima cosa: ricordatevi anche che l’altra mano non è che non fa niente, anzi, ha anche lei ha un ruolo importantissimo: è aperta sul foglio e lo tiene fermo.

Come avere una impugnatura perfetta penna e matita – Per bambini di Scuola Primaria e Scuola Infanzia

Rispondi