Schede Didattiche e Materiale Didattico per bambini con discalculia

Schede Didattiche e Materiale Didattico per bambini con Discalculia
Scuola Infanzia e Scuola Primaria

La discalculia è una condizione in cui è difficile attribuire un adeguato significato ai numeri e ai concetti riguardanti la matematici.

La discalculia riguarda l’abilità di calcolo, sia nella componente dell’organizzazione della cognizione numerica (intelligenza numerica basale), sia in quella delle procedure esecutive e del calcolo.

Nel primo ambito, la discalculia interviene sugli elementi basali dell’abilità numerica: il riconoscimento immediato di piccole quantità, i meccanismi di quantificazione, la seriazione, la comparazione, le strategie di composizione e scomposizione di quantità, le strategie di calcolo a mente. Nell’ambito procedurale, invece, la discalculia rende difficoltose le procedure esecutive per lo più implicate nel calcolo scritto: la lettura e scrittura dei numeri, l’incolonnamento, il recupero dei fatti numerici e gli algoritmi del calcolo scritto vero e proprio.

I bambini lavorano dunque duramente per apprendere e memorizzare i processi di base della matematica, sapendo esattamente applicare le procedure senza capire, però, per quale motivo lo stanno facendo. In altre parole, manca la logica che sottende i processi matematici appresi al punto da non consentirne la replicazione.

In questo modo il bambino in età scolare rimanere indietro rispetto al gruppo dei pari. Questa difficoltà di apprendimento della matematica può essere fonte di confusione, da parte del bambino, che non riesce a dare una giusta spiegazione a quanto sta avvenendo soprattutto se si ottengono ottimi risultati in altre materie. La discalculia è una condizione permanente, ma questo non significa che il bambino non può migliorare e diventare, in ogni caso, una persona di successo.

I sintomi tipici della discalculia sono:

  • Difficoltà ad effettuare un conto alla rovescia.
  • Scarsa capacità di effettuare stime.
  • Difficoltà nel ricordare i numeri.
  • Difficoltà nel capire il senso dei numeri.
  • Lentezza nei calcoli.
  • Difficoltà nelle procedure matematiche soprattutto quelle più complesse.
  • Evitamento di attività legate alla matematica che sono percepite come particolarmente difficili.
  • Scarse abilità aritmetiche mentali.

La discalculia tende a diventare più evidente col procedere degli anni e della scolarità.

Di seguito trovate raccolte una sintesi di Schede Didattiche e Materiale Didattico per bambini con dicalculia (disturbo specifico dell’apprendimento – DSA) che potete trovare su SostegnO 2.0:

Schede Didattiche e Materiale Didattico per bambini con discalculia

Per Scuola Primaria e Scuola Infanzia


Rispondi