27 Aprile – Giornata Mondiale del Disegno

27 Aprile – Giornata mondiale del disegno

Il 27 Aprile si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale del Disegno, nota anche come “Giorno del disegnatore” o “Giorno del disegnatore grafico”. È stata proclamata dal Consiglio Internazionale delle Associazioni di Disegno Grafico, un’associazione mondiale per i disegnatori professionisti, fondata a Londra nel 1963.

La Giornata Mondiale del Disegno è un’occasione per festeggiare la creatività, sottolineare e riconoscere il valore della comunicazione attraverso il disegno e il ruolo che essa riveste nel mondo,

Il disegno è infatti da sempre uno straordinario strumento di comunicazione non-verbale. L’uomo primitivo ha iniziato a comunicare disegnando prima e, parlando e scrivendo poi. Numerose testimonianze ce lo confermano, basti pensare ai disegni rupestri risalenti alla preistoria. Tutto ciò vale a prescindere dal tipo di “foglio” utilizzato. Che si tratti di carta, tela, o dello schermo di un PC, non fa differenza. Il disegno grafico è considerato un potente veicolo per la trasmissione e la condivisione di idee, progetti, esperienze. Disegnare stimola le capacità cognitive e creative, riflette stati d’animo e caratteristiche della personalità.

27 Aprile – Giornata mondiale del disegno: Storia e importanza del Giorno del disegnatore

Il disegno è da sempre un fatto umano. Ricordiamo che, ancor prima della nascita della scrittura, gli uomini hanno avvertito la necessità di rappresentare graficamente qualcosa: che fosse un animale, una scena immaginata, un ricordo. Il tutto tracciando dei segni su una superficie, inizialmente in quelle che erano le grotte dove gli uomini primitivi dimoravano.

L’esigenza, probabilmente, era quella di comunicare ai simili ciò che aveva visto e vissuto. In altre parole, dunque, il disegno è rappresentazione dell’esigenza interiore di un artista di esprimersi da un punto di vista grafico ed in maniera più immediata.

Ricordiamo che tantissimi sono i disegni rupestri presenti il tutto il mondo e che risalgono a migliaia e migliaia di anni fa. Un esempio su tutti ci è offerto dalle antiche incisioni della Val Camonica, dove i disegni risalgono all’Epipaleolitico e sono stati realizzati da nomadi di passaggio, che seguivano le tracce degli animali di passaggio.

27 Aprile – Giornata mondiale del disegno: Il disegno per i bambini

Come adulti cadiamo spesso, nell’errore di considerare il disegno dei bambini una mera attività ludica, ma non è così. Per i bambini il disegno non è solo un passatempo, è un’attività complessa e determinante nello sviluppo e nell’ apprendimento.

Disegnare coinvolge le capacità espressive del bambino, influenza la sua attitudine alla lettura e alla scrittura; sostiene il suo sviluppo psicomotorio, perché offre dei solidi binari all’elaborazione del pensiero e facilita la sua traduzione in atti concreti.

27 Aprile – Giornata mondiale del disegno

Rispondi