Materiale didattico e informativo, Varie - SostegnO 2.0

Arriva l’insegnante di educazione fisica nella Scuola Primaria!

Nella Scuola Primaria arrivano gli insegnanti specializzati di educazione fisica: il Ministro dell’Istruzione Bianchi ha firmato il decreto sugli organici del personale, si comincerà dalle quinte.

Nella Scuola Primaria arrivano gli insegnanti specializzati di educazione fisica. Il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ha firmato il decreto sugli organici del personale. Provvedimento che dà il via libera a un’importante novità prevista dall’ultima legge di bilancio: alla Scuola Primaria le attività didattiche vengono integrate con la presenza del docente di educazione motoria. In particolare, nell’anno scolastico 2022/2023, si comincerà dalle classi quinte e saranno circa 25mila le classi coinvolte di cui oltre 15mila a tempo normale, le rimanenti a tempo pieno, per un totale stimato di 2.200 docenti. 

Il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, sottolinea commentando il provvedimento che “È un’importante novità, attesa nel mondo della scuola, che riguarda il benessere psicofisico e lo sviluppo dei nostri bambini e delle nostre bambine. Si parte con le quinte poi, il prossimo anno, si andrà avanti con le quarte. Un tassello che rientra nel percorso di costruzione di una nuova scuola che stiamo realizzando con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e con le misure adottate in questi mesi, comprese quelle dell’ultima legge di bilancio”.

Stefano Versari, capo dipartimento del dicastero, spiega inoltre che: “Le ore di educazione motoria, affidate a docenti specialisti forniti di idoneo titolo di studio, sono aggiuntive rispetto all’orario ordinamentale di 24, 27 e fino a 30 ore previsto dal decreto del Presidente della Repubblica n. 89/2009. Rientrano invece nelle 40 ore settimanali per gli alunni delle classi quinte con orario a tempo pieno. In queste ultime, per le classi quinte a tempo pieno, le ore di educazione motoria possono essere assicurate in compresenza. L’obbligo di frequenza e lee attività connesse all’insegnamento di educazione motoria, affidate al docente specialista, rientrano nel curricolo obbligatorio e, pertanto, la loro frequenza non è né opzionale né facoltativa”

Per le classi quinte di Scuola Primaria, le ore di educazione motoria sono da considerarsi sostitutive delle ore di educazione fisica finora stabilite da ciascuna istituzione scolastica e affidate ai docenti di posto comune.

 I docenti specialisti di educazione motoria fanno parte a pieno titolo del team docente della classe quinta a cui sono assegnati, “assumendone la contitolarità congiuntamente ai docenti di posto comune”. Ne deriva che essi partecipano alla valutazione periodica e finale degli apprendimenti per ciascun alunno della classe di cui sono contitolari.

I docenti specialisti di educazione motoria partecipano anche alla predisposizione della certificazione delle competenze rilasciata al termine della scuola primaria. ll docente di educazione motoria nella Scuola Primaria è equiparato, quanto allo stato giuridico ed economico, “ai docenti del medesimo grado di istruzione”.

Scuola Primaria: arriva il maestro di educazione motoria in quinta elementare

Clicca per votare questo articolo!
Back to list

ULTIMI ARTICOLI