Insegnare i fonemi ai Bambini

Insegnare i fonemi ai bambini
Scuola Infanzia

Cosa piacerebbe fare ad un bambino dopo aver appreso un intero alfabeto? Probabilmente imparare ad usare tutte quelle lettere, a dare loro una forma saperle pian piano, contestualizzare. Insegnare i fonemi ai bambini serve proprio a questo: riconoscere un soggetto e, quindi, a dargli un nome. Ananas, anguria, banana, cocomero.

Di seguito trovate 3 divertenti giochi per insegnare i fonemi ai bambini.

Giochi per insegnare i fonemi ai bambini: Primo gioco

  • Disegnate e ritagliate un cerchio al centro di un piatto di carta
  •  Attaccate il disco ritagliato al centro del piatto su un altro piatto; fissatelo con un ferma campione, un pezzetto di cartoncino e del nastro adesivo.
  •  Scriverete delle parole che si differenzino solo per l’iniziale. Ruotate il piatto facendo corrispondere le varie consonanti alla radice della parola trascritta sul cerchio rotante. Un modo carino per insegnare ai bambini nuovi vocaboli.

Giochi per insegnare i fonemi ai bambini: Secondo gioco

  • Ritagliate un rettangolo, incollatelo sul cartoncino e disegnate una qualsiasi sagoma vi piaccia. Ritagliatela.
  •  Sul cartoncino scrivere sillabe di parole che incominciano con la stessa lettera.
  •  Vi basterà scorrere il rettangolo incastrato nella sagoma (in questo caso di una nuvola) per insegnare al bambino un’infinità di parole diverse!

Giochi per insegnare i fonemi ai bambini: Terzo gioco

  • Fate dei cerchi servendovi dei tappi di alcuni barattoli di vetro, disegnate dei soggetti che abbiano la stessa iniziale. Colorateli e ritagliateli.
  •  Scrivete le iniziali sui vasetti in vetro. Adesso lasciate che i bambini scoprano in quale barattolino debbano finire i soggetti che iniziano per a, b e c.

Come insegnare i fonemi ai bambini – Scuola Infanzia

Rispondi