Sostegno Primavera ✓ Stagioni dell’anno - SostegnO 2.0, Stagioni dell'anno

Lavoretti di primavera per l’asilo nido da fare con i bambini

Ecco la primavera: le giornate si prolungano, il sole brilla intensamente, e la natura circostante sboccia, offrendo scenari incantevoli persino nelle città. La stagione primaverile offre molti insegnamenti ai bambini di scuola infanzia, in particolare ai più piccoli, che possono imparare attraverso attività stagionali.

Il contatto diretto con la natura è essenziale. Nel Nord Europa, dove è obbligatorio trascorrere del tempo all’aperto nelle scuole e negli asili anche con temperature rigide, è ben noto che familiarizzare con l’ambiente naturale sin dall’infanzia sia benefico per la salute e il carattere.

Per introdurre i bambini dell’asilo alla natura, un buon punto di partenza è proporre semplici lavori manuali che uniscano abilità, gioco e fantasia, permettendo loro di apprendere divertendosi con educatori e compagni.

Attività ispirate alla primavera per bambini d’asilo nido

Album primaverile personale

Un’idea carina è quella di far creare a ciascun bambino un album personale dedicato alla primavera. È un’attività semplice, da svolgere gradualmente durante la stagione. Il formato dell’album è libero, l’importante è che ogni bambino ne abbia uno (o potete crearne uno comune per l’intera classe).

L’obiettivo è raccogliere nell’album elementi naturali scelti autonomamente dai bambini all’aperto: fiori, foglie, ramoscelli, pietre e tutto ciò che cattura la loro attenzione. Gli oggetti possono essere raccolti nel cortile o giardino dell’asilo, durante una gita organizzata o semplicemente portati a scuola dai bambini. Se avete tempo e voglia, potete arricchire l’attività con brevi spiegazioni sui nomi e le caratteristiche degli elementi raccolti.

Forme di semi per uccellini

I bambini sono spesso affascinati dal mondo animale, quindi perché non proporre un’attività semplice e originale che coinvolga indirettamente gli animali?

Insieme ai bambini dell’asilo, potete realizzare forme di semi da offrire agli uccellini come nutrimento. Per farlo, avrete bisogno di semi per uccelli selvatici, gelatina, stampini (come quelli per i biscotti), cannucce, cordini e acqua.

Sciogliete la gelatina in poca acqua calda (dopo averla immersa e strizzata in acqua fredda) e mescolatela ai semi per ottenere un impasto. Riempite gli stampini con i bambini e inserite una cannuccia tagliata a metà in cima al centro della forma. Lasciate asciugare per un paio d’ore.

Una volta asciutte, legate i cordini alle cannucce e appendete le forme di semi a rami d’albero o altri luoghi strategici per gli uccellini. Potete far portare a casa le forme ai bambini oppure appenderle nel giardino dell’asilo, se presente.

Coccinelle di pietra e carta velina

Un altro divertente progetto primaverile può avere come protagonista la graziosa coccinella. Fornite a ciascun bambino una pietra, né troppo piccola né troppo grande, che abbia una forma simile al corpo di una coccinella.

Quindi, procuratevi fogli di carta velina rossa, nera e bianca e un po’ di colla vinilica. Aiutate i bambini a rivestire la pietra con un foglio di carta velina nera; incollate sopra un foglio di carta velina rossa, lasciando nero un’estremità che rappresenterà la testa della coccinella. Ritagliate dei cerchi neri da incollare sulla parte rossa e infine due cerchi bianchi per creare gli occhi della coccinella.

Ogni bambino potrà portare a casa la sua coccinella, che porterà sicuramente fortuna!

Fiori di carta

Un’ulteriore attività primaverile consiste nel creare fiori di carta colorata. Per questo lavoretto, avrete bisogno di carta colorata, forbici, colla e bastoncini di legno o cannucce.

Iniziate ritagliando diversi cerchi di carta colorata e, successivamente, tagliate dei petali dalla stessa carta. I bambini possono scegliere i colori che preferiscono per i loro fiori. Incollate i petali attorno al cerchio centrale, creando un fiore. Una volta completato il fiore, incollate un bastoncino di legno o una cannuccia sul retro per formare il gambo.

I bambini possono creare diversi fiori e portarli a casa o usarli per decorare l’aula, creando un’atmosfera primaverile.

In conclusione, queste attività primaverili non solo aiutano i bambini a entrare in contatto con la natura, ma stimolano anche la loro creatività e immaginazione. Attraverso queste semplici attività manuali, i bambini impareranno ad apprezzare la bellezza della primavera e svilupperanno un legame più profondo con l’ambiente naturale.

Clicca per votare questo articolo!
Back to list

ULTIMI ARTICOLI