Perché si festeggia la Pasqua?

Come spiegare la Pasqua ai bambini
Scuola Infanzia e Scuola Primaria

Perché si festeggia la Pasqua? Come mai questo momento è così importante per la nostre tradizioni? Per un bambino la Pasqua è principalmente fatta da uovacioccolata e coniglietti. Eppure sarebbe bene che ogni bambino sappia perché, in una certa domenica dell’anno, tutto il Paese si ferma per fare festa.

Come spiegare la Pasqua ai bambini: La Pasqua e i riti pasquali

Significato religioso della Pasqua: si celebra la Resurrezione di Gesù Cristo – Figlio di Dio incarnatosi uomo – che sconfigge la Morte e cancella quel Peccato Originale che gravava sull’umanità dai tempi di Adamo ed Eva.

Per i cristiani dunque la Pasqua è un momento importante, anche più del Natale, poiché ricorda il più grande sacrificio compiuto da Gesù per permettere all’anima umana di liberarsi dal peccato e di poter accedere al Paradiso.

Come spiegare la Pasqua ai bambini: La Quaresima

Prima della grande festa della Domenica di Pasqua – che cade in giorni diversi ogni anno – i fedeli si preparano all’evento attraverso la Quaresima, un periodo di circa 40 giorni nel quale si prega e si compiono piccole rinunce.

I più ortodossi osservano giorni di digiuno (il venerdì), ma i più preferiscono mangiare di magro o rinunciare a carni e dolciumi “tentatori”.

Come spiegare la Pasqua ai bambini: La Domenica delle Palme

La domenica prima di Pasqua è la cosiddetta Domenica delle Palme, dove si ricorda l’ingresso a dorso di un asino di Gesù a Gerusalemme, salutato dalla folla festante che sventolava rami di palma in segno di giubilo.

Dopo la Domenica delle Palme, comincia la Settimana Santa, nella quale la comunità cristiana ripercorre gli ultimi giorni della vita di Gesù Cristo.

Come spiegare la Pasqua ai bambini: La Settimana Santa

Gesù era un predicatore, ma i suoi comportamenti e il fatto che continuasse a raccogliere sempre più seguaci non era ben visto dalle autorità della comunità ebraica, di cui Gesù stesso faceva parte, essendo nato a Nazareth, in Galilea.

I sacerdoti e i vecchi tradizionalisti lo ritenevano insomma un pericoloso ribelle, nonché un eretico. Da qui la volontà di punire quello strano uomo che andava dicendo di essere il Figlio di Dio.

A consegnare Gesù alle autorità fu Giuda, un Apostolo traditore.

Come spiegare la Pasqua ai bambini: E Pasquetta?

Pasquetta, o meglio, il “Lunedì dell’Angelo” , è il giorno di festa in cui si celebra l’apparizione dell’Angelo che annunciò alle tre donne recatesi al sepolcro di Gesù, la miracolosa risurrezione.

Come spiegare la Pasqua ai bambini – Scuola Infanzia e Scuola Primaria

Rispondi