Bambino con la Sindrome di Asperger corregge un museo

Bambino con la sindrome di Asperger corregge un museo

Un bambino affetto dalla sindrome di Asperger, di nome Charlie, durante una visita al Museo di Storia Naturale di Londra, ha trovato un errore in un pannello.

Il bambino con la sindrome di Asperger

Charlie, dell’età di 10 anni, è un bambino inglese dello Essex, affetto dalla sindrome di Asperger. Protagonista di una visita con la famiglia al prestigioso Museo di Storia Naturale di Londra, il giovane studente si è immediatamente accorto che su un pannello l’etichetta di Oviraptor indicava erroneamente un’altra specie estinta di dinosauro: il Protoceratops.

Continua a leggere

Frasi e citazioni di autori celebri sulla Sindrome di Asperger

Frasi e citazioni di autori celebri sulla Sindrome di Asperger

La sindrome di Asperger può essere definita una “condizione di autismo a più alto funzionamento“, perché chi ne è interessato ha buone capacità intellettive, arriva ad avere un buon livello di autonomia e, in molti casi, utilizza il linguaggio in modo appropriato.

Spesso i bambini affetti dalla sindrome di Asperger hanno poche espressioni mimiche, però hanno un ottima memoria e grandi capacità musicali. In più, possiedono un grandissimo interesse verso argomenti di cui possono parlare per ore.

Ecco 8 frasi e citazioni di autori celebri sulla Sindrome di Asperger:

  1. Chris Packham: “Gestire per 30 anni il mio autismo in tv ha richiesto sforzi enormi, ma mi rendo conto che non avrei potuto fare il mio lavoro senza l’Asperger. Ciò che faccio nei miei programmi mi è reso possibile dalle mie differenze neurologiche. Vedo le cose con maggiore chiarezza.”
  2. Dr. House: “House non ha l’Asperger, la diagnosi è molto più elementare: è cretino!”
  3. Pietro Sermonti: “Le persone Asperger sono computer Apple in un mondo di pc. Ma ogni essere umano ha una password di accesso: se la trovi, spesso scopri dei tesori”.
  4. Chris Packham: “Sono tutto tranne che normale. Interagisco col mondo in una iper-realtà. Il sovraccarico sensoriale è una distrazione continua. Ho appena fatto una passeggiata nei boschi, ed era molto diverso per me di quanto lo sarebbe per te – le vedute, gli odori, i suoni. Ma dopo dobbiamo andare al supermercato, e farò di tutto per uscirne, perché i supermercati sono una soffocante saturazione dei sensi. L’illuminazione è orribile, sono sovraffollati e il complesso di odori è opprimente”.
  5. Vittorino Andreoli: “Il disturbo di Asperger è molto indicativo per distinguere le funzioni intellettive da quelle affettive. Presenta, infatti, molti sintomi affettivi – deficit delle capacità emotive e relazionali, problemi nei legami sentimentali –, mentre lascia perfettamente intatte, persino eccellenti, le funzioni razionali”.
  6. Virginia Woolf: “Non c’è cancello, nessuna serratura, nessun bullone che potete regolare sulla libertà della mia mente…”.
  7. Joachim Thåström: “Siete voi a essere strani, sono io a essere normale”.
  8. Greta Thunberg: “C’è chi mi prende in giro per la diagnosi che mi è stata fatta. Ma la sindrome di Asperger non è una malattia, è un dono”.

Frasi e citazioni sulla Sindrome di Asperger

Personaggi famosi con la Sindrome di Asperger

Personaggi famosi con la Sindrome di Asperger

Molte personalità che hanno fatto la Storia presentavano tratti comportamentali riconducibili alla Sindrome di Asperger. Secondo voi chi sono?

La Sindrome di Asperger è un disturbo imparentato con l’autismo che non è detto comporti disturbi cognitivi. Anzi i soggetti affetti da Asperger infatti, non solo conservano buone proprietà di linguaggio e una memoria eccellente, ma quando riescono a trovare un argomento che stimoli il loro interesse, lo approfondiscono in ogni aspetto, con ossessiva accuratezza.

Volgendo uno sguardo verso il passato sono molte le grandi personalità che pur senza una diagnosi comprovata – la Sindrome di Asperger venne individuata soltanto nel XX secolo – mostravano caratteristiche perfettamente riconducibili all’Asperger.

Bambini ed adulti con sindrome di Asperger sono goffi, incapaci di relazionarsi con il prossimo, solitari, assorbiti completamente dal loro lavoro: un identikit che calza su molti personaggi che hanno fatto la Storia con la “s” maiuscola.

Continua a leggere

Come riconoscere la Sindrome di Asperger?

Come riconoscere la Sindrome di Asperger? – Bambini Scuola infanzia e Scuola Primaria

La sindrome di Asperger colpisce sei persone ogni 10 mila e consiste di due tratti fondamentali: una difficoltà persistente nella comunicazione e nell’interazione sociale in contesti diversi e comportamenti, interessi o attività ristretti e ripetitivi.

Chi ne soffre fa fatica a stabilire relazioni, a condividere le proprie emozioni e i propri affetti con gli altri individui e ad adattarsi alle consuetudini di interazione interpersonale.

Continua a leggere