Insegnante di Scuola Primaria può svolgere anche un secondo lavoro?

Insegnante di Scuola Primaria può svolgere anche un secondo lavoro?

Non è insolito che un insegnante di scuola primaria, oltre a lavorare a scuola, svolga altre attività in maniera saltuaria per arrotondare lo stipendio.

Tuttavia, la situazione cambia se si parla di Partita IVA o NO.

Quando si può o non si può svolgere un’altra attività?

Facciamo chiarezza sul docente di scuola elementare e il lavoro occasionale.

Insegnante Scuola Primaria, secondo lavoro: Lavorare a scuola e lavoro occasionale

Alcuni insegnanti di Scuola Primaria affiancano all’insegnamento anche altre mansioni sporadiche, come collaborazioni con giornali e siti, oppure svolgendo lezioni private.

In generale, si tratta di situazioni per le quali non nascono problemi di incompatibilità con il lavoro a scuola.

Tuttavia esistono delle attività che non si possono svolgere
in concomitanza all’insegnamento scolastico.

Non sono pochi gli insegnanti che riscontrano dubbi e problemi su questo tema.

Continua a leggere

Certificazione delle competenze per Scuola Primaria

Certificazione delle competenze per Scuola Primaria

Certificazione delle competenze per Scuola Primaria – Documento consegnato al termine dello scrutinio

Al termine della Scuola Primaria, gli alunni delle classi quinte riceveranno la Certificazione della competenze. Il documento di certificazione è compilato dai docenti di classe al termine dello scrutinio finale della classe quinta ed è firmato dal dirigente scolastico.

Il documento va consegnato al termine dello scrutinio.

Certificazione delle competenze per Scuola Primaria: Che cos’è la Certificazione delle competenze Scuola Primaria?

La certificazione delle competenze è un sistema finalizzato alla valorizzazione e al riconoscimento delle capacità e delle conoscenze acquisite dalla persona nel corso della sua esperienza lavorativa, formativa e di vita attraverso un percorso di ricostruzione e valutazione di tali esperienze.

Certificazione delle competenze per Scuola Primaria: Quando si fa la Certificazione delle competenze Scuola Primaria?

Il documento di certificazione delle competenze è compilato dal consiglio di classe, al termine dello scrutinio finale della classe terza, soltanto per gli alunni ammessi all’esame di Stato, ed è sottoscritto dal dirigente scolastico.

Continua a leggere

Verbale Interclasse per Scuola Primaria

Verbale Interclasse per Scuola Primaria

Il Consiglio d’Interclasse è l’organo collegiale formato dai docenti di ogni plesso di Scuola Primaria e dai rappresentanti dei genitori delle classi.

Si riunisce per:

  • formulare al Collegio dei docenti proposte in ordine all’azione educativa;
  • agevolare i rapporti tra docenti, alunni, genitori;
  • valutare la scelta dei libri di testo e dei sussidi didattici;
  • proporre attività parascolastiche ed extrascolastiche, inclusi i viaggi di istruzione e le visite guidate;
  • affrontare problemi dell’ambiente scolastico e/o sociale.

Ogni Scuola Primaria ha il proprio Consiglio d’Interclasse che viene rinnovato annualmente.

Verbale Interclasse per Scuola Primaria: Come si redige un verbale di interclasse?

Il verbale interclasse deve contenere alcuni elementi, quali:

  1. luogo, data, ora dell’inizio della riunione;
  2. le persone presenti ed eventualmente quelle assenti;
  3. l’ordine del giorno degli argomenti da discutere;
  4. sintesi degli eventuali interventi sulle varie questioni affrontate;
  5. le eventuali votazioni o delibere approvate.
Continua a leggere

Sensorialità tattile con la Mystery box Montessori. Per Scuola Infanzia

Sensorialità tattile con la Mystery box di Maria Montessori
Per bambini di Scuola Infanzia dai 3 ai 5 anni

Questo è un gioco che rientra nel metodo montessoriano ed aiuta ad ampliare la percezione tattile e la capacità intuitiva del piccolo usando soltanto il tatto.

Potete realizzarla facilmente utilizzando uno scatolone dove farete due fori paralleli per poter infilare le braccia del vostro bambino, posizionatelo poi in modo che non veda il contenuto interno con gli occhi, in modo che l’apprendimento sia efficace per la sua finalità.

Dentro potete introdurre svariati prodotti, il gioco montessoriano consiste nell’indovinare solo tastando di cosa si tratta.

Percezione tattile con la Mystery box di Maria Montessori – Per bambini di Scuola Infanzia dai 3 ai 5 anni

Il gioco delle cerniere Montessori. Per Scuola Infanzia

Il gioco delle cerniere di Maria Montessori
Per bambini di Scuola Infanzia dai 3 ai 5 anni

Gioco montessoriano semplicissimo ma che aiuta la manipolazione e la gestione del gesto motorio della mano e delle dita, non solo ma aiuta anche la funzione visiva nel riconoscimento dei vari colori.

Su uno scatolone potete incollare delle vecchie cerniere di diverso colore, ed invitare vostro figlio ad aprire e chiudere quella col colore da voi indicato.

Cercate di incollarne il più possibile, più colori e cerniere ci sono più tale gioco diventa difficoltoso ed impegnativo, se lo volete provare voi stessi vi renderete conto che non è una passeggiata scegliere colore, aprire e chiudere cercando di ridurre sempre il tempo di realizzo del compito dato.

Mi raccomando, sempre senza insistere o forzare, ma attendere i tempi naturali del bambino.

A questi giochi di Maria Montessori non devono mancare anche i giochi fatti con la stoffa ed il feltro, magari rappresentativi di forme o di lettere e numeri, che poi si possono combinare per creare una parola, un numero composto od associare la forma con i caratteri scritti o le figure di animali con le lettere iniziali, per cominciare, per poi passare alle parole del nome dell’oggetto o dell’animale complete.

Il gioco delle cerniere di Maria Montessori – Per bambini di Scuola Infanzia dai 3 ai 5 anni