Schede Didattiche sulle Rime per bambini: Filastrocca di Roberto Piumini

Schede Didattiche sulle Rime per bambini: Filastrocca di Roberto Piumini
Per bambini di Scuola Primaria

Italiano per bambini Scuola Primaria: Esercizio sulle Rime

In questo articolo trovate Schede Didattiche sulle Rime in particolare la Filastrocca tratta da “C’era un bambino profumato di latte” di Roberto Piumini e un esercizio nel quale i bambini dovranno inventare una filastrocca. Potete proporre questo esercizio ai bambini che frequentano la classe seconda o terza della Scuola Primaria.

Attraverso questo esercizio, sotto forma di gioco, i bambini potranno sviluppare il gusto per le parole e la creatività. Si possono guidare i bambini a inventare parole, a creare anagrammi, acrostici, alfabeti segreti, a trovare parole diverse cambiando, aggiungendo o togliendo lettere da vocaboli di partenza. I bambini possono fare rime divertenti usando i nomi e i cognomi dei compagni, con gli oggetti dello zaino, della classe o della propria casa.

Si possono trasformare filastrocche date sostituendo le parole in rime come nell’esercizio che trovate in questo articolo oppure introdurre nuovi versi all’interno di una filastrocca, inventare finali o proseguire con altre strofe.

Potete scaricare e stampare in maniera gratuita le Schede Didattiche sulle Rime cliccando sul tasto ‘Download‘ che trovate in alto alla pagina.

Rime per bambini – Italiano per bambini Scuola Primaria

Schede Didattiche di Lettura: Un amico da Lontano. Per Scuola Primaria

Schede Didattiche di Lettura: Un amico da Lontano
Per bambini di Scuola Primaria

Italiano per bambini di Scuola Primaria: Schede Didattiche di Lettura

In questo articolo trovate Schede Didattiche di Lettura e Comprensione in particolare trovate il testo Un amico da lontano” di Nicoletta Bertelle e Maria Loretta Giraldo adatto a bambini della classe prima e seconda che frequentano la Scuola Primaria. Il seguente testo sebbene è adatto principalmente a bambini che frequentano la classe prima e seconda della Scuola Primaria può essere ascoltato anche dai bambini più piccoli dell’ultimo anno della Scuola dell’infanzia per aiutare i bambini a non avere paura del bambino diverso.

In questa lettura per Scuola Primaria trovate riferimenti a materie, dall’Educazione alla Cittadinanza, all’Affettività e a Geografia. Risulta molto utile quando in classe dove deve essere inserito un nuovo bambino proveniente da un altro paese e che quindi non parla ancora o parla male la nostra lingua. Per fare comprendere ai bambini che le differenze e le difficoltà linguistiche non devono essere una barriera ma ognuno di noi deve “aprirsi” e accettare l’altro potete proporre questo testo dove il protagonista è un bambino, Emmanuel, proveniente dall’Africa che deve ambientarsi in una scuola, con dei nuovi compagni e imparare una nuova lingua.

La lettura di storie nella Scuola Primaria può essere infatti accompagnata da domande aperte che permettono ai bambini di rispondere e di usare una formulazione verbale propria. Bisogna che i bambini trovino, all’interno del testo, dopo una riflessione, uguaglianze e differenze facendo aprirli a un dialogo attivo.

Potete scaricare e stampare in maniera gratuita le Schede Didattiche di Lettura cliccando sul tasto ‘Download‘ che trovate in alto alla pagina.

Schede Didattiche di Lettura – Italiano per bambini di Scuola Primaria

Schede Didattiche di Lettura: La mia mamma ha la pancia tonda. Per Scuola Primaria

Schede Didattiche di Lettura: La mia mamma ha la pancia tonda
Per bambini di Scuola Primaria

Italiano per bambini di Scuola Primaria: Schede Didattiche di Lettura

In questo articolo trovate Schede Didattiche di Lettura e Comprensione in particolare trovate il testo La mia mamma ha la pancia tonda” di Lodovica Cima adatto a bambini della classe prima e seconda che frequentano la Scuola Primaria. Il seguente testo sebbene è adatto principalmente a bambini che frequentano la classe prima e seconda della Scuola Primaria può essere ascoltato anche dai bambini più piccoli dell’ultimo anno della Scuola dell’infanzia per aiutare i bambini ad affrontare l’arrivo di una sorellina/fratellino.

In questa lettura per bambini di Scuola Primaria trovate riferimenti vari a materia come Storia, all’Educazione e Cittadinanza ma anche all’Educazione all’affettività, pertanto può essere letta in differenti situazioni. Si può partire dall’affettività parlando di come ci si sente sapendo che sta arrivando una sorellina o un fratellino, spiegare quindi in parole semplici come “la pancia tonda” della mamma improvvisamente diventa “piatta”.

La lettura di storie nella Scuola Primaria può essere infatti accompagnata da domande aperte che permettono ai bambini di rispondere e di usare una formulazione verbale propria. Anche i bambini con delle difficoltà, che spesso utilizzano forme linguistiche povere e stereotipate, sono avvantaggiati da questa tipologia di didattica della lingua che non nega loro esperienza linguistica ma la amplia e la inserisce in un contesto linguistico più ampio. Mentre ascoltano e comprendono i bambini diventano anche più consapevoli della lingua e delle sue forme, degli scopi, dei ruoli degli interlocutori e delle loro intenzioni.

Potete scaricare e stampare in maniera gratuita le Schede Didattiche di Lettura cliccando sul tasto ‘Download‘ che trovate in alto alla pagina.

Materiale Didattico di Lettura e Comprensione – Italiano per bambini di Scuola Primaria

Schede Didattiche di Lettura: il Magico dottore. Per Scuola Primaria

Schede Didattiche di Lettura: il Magico dottore
Per bambini di Scuola Primaria

Italiano per bambini di Scuola Primaria: Schede Didattiche di Lettura

In questo articolo trovate Schede Didattiche di Lettura e Comprensione in particolare trovate il testo Magico dottore” di Lodovica Cima adatto a bambini della classe prima e seconda che frequentano la Scuola Primaria. Il seguente testo sebbene è adatto principalmente a bambini che frequentano la classe prima e seconda della Scuola Primaria può essere ascoltata anche dai bambini più piccoli dell’ultimo anno della Scuola dell’infanzia per aiutare i bambini a non avere paura dei dottori.

In questa lettura per Scuola Primaria trovate riferimenti a Scienze, all’Educazione alla salute ma anche all’Affettività pertanto può essere letta in differenti situazioni. Si può partire dall’affettività parlando della paura del dottore, unendo poi l’importanza di avere cura della propria salute e quindi del proprio corpo.

La lettura di storie nella Scuola Primaria può essere infatti accompagnata da domande aperte che permettono ai bambini di rispondere e di usare una formulazione verbale propria. Le domande devono riguardare tutti gli aspetti della comprensione: i nuclei informativi, le relazioni tra i nuclei informativi e il contesto, ciò che ogni nucleo informativo implica e presuppone, il significato o i significati della storia.

Potete scaricare e stampare in maniera gratuita le Schede Didattiche di Lettura cliccando sul tasto ‘Download‘ che trovate in alto alla pagina.

Schede Didattiche di Lettura – Italiano per bambini di Scuola Primaria

Schede Didattiche di Lettura: Lele ha paura della scuola. Per Scuola Primaria

Schede Didattiche di Lettura: Lele ha paura della scuola
Per bambini di Scuola Primaria e Scuola Infanzia

Italiano per bambini di Scuola Primaria: Schede Didattiche di Lettura

In questo articolo trovate Schede Didattiche di Lettura e Comprensione in particolare trovate il testo Lele ha paura della scuola” di Giovanna Fogliari adatto a bambini della classe seconda e tratta della Scuola Primaria. Il seguente testo è adatto a bambini che frequentano la classe prima della Scuola Primaria ma anche i bambini dell’ultimo anno della Scuola dell’infanzia possono ascoltare questa breve storia per prepararsi alla Scuola Primaria.

Perché è importante Leggere?

Se un bambino ha familiarità con i libri e con la lettura di questi da parte di un adulto che gli mostra le pagine, le righe e le parole che legge, ben presto comincia a rendersi conto che esistono nello scritto segni che possono formare indicazioni per leggere. Tra queste indicazioni ci sono: le lettere maiuscole e i punti, la virgola, le lineette e i due punti, il punto interrogativo, che conduce una frase con una speciale intonazione, gli articoli, alcune congiunzioni, le lettere iniziali e finali, la lunghezza delle parole, ecc. Non è possibile indicare tutti gli indicatori che servono per anticipare ipotesi sui significati dello scritto.

Potete proporre la lettura “Lele ha paura della scuola” per fare esercitare i bambini a leggere e allo stesso tempo educare all’effettività. Lele è un elefantino di 5 anni che deve andare in una nuova scuola ma è terrorizzato così si rivolge a una maga per fare sparire la scuola, questa però farà sparire la paura.

Potete scaricare e stampare in maniera gratuita le Schede Didattiche di Lettura cliccando sul tasto ‘Download‘ che trovate in alto alla pagina.

Schede Didattiche di Lettura e Comprensione – Italiano per bambini di Scuola Primaria e Scuola Infanzia