Il Presidente della Repubblica Italiana: Materiale Didattico per la Scuola Primaria

Il Presidente della Repubblica Italiana: Materiale Didattico
Per bambini di Scuola Primaria

Cittadinanza per bambini di Scuola Primaria: Il Presidente della Repubblica Italiana

Il Presidente della Repubblica, nel sistema politico italiano, è il capo dello Stato italiano, rappresentante dell’unità nazionale. Il Presidente della Repubblica si configura come un potere «neutro», ovvero posto al di fuori della tripartizione dei poteri (legislativo, esecutivo o giudiziario). Svolge una funzione di sorveglianza e coordinamento, secondo le norme stabilite dalla Costituzione italiana, di cui è garante.

Il Presidente della Repubblica è un organo costituzionale, eletto dal Parlamento in seduta comune integrato dai delegati delle Regioni (ovvero tre consiglieri per regione, con l’eccezione della Valle d’Aosta, che ne nomina uno solo, per un totale di 58) e rimane in carica per un periodo di sette anni, detto mandato. La Costituzione stabilisce che può essere eletto presidente chiunque, con cittadinanza italiana, abbia compiuto i cinquanta anni di età e goda dei diritti civili e politici.

La residenza ufficiale del presidente della Repubblica è il Palazzo del Quirinale, sull’omonimo colle di Roma.

Continua a leggere

Bandiera Italiana da Stampare e Colorare per bambini

Bandiera Italiana da Stampare e Colorare: Materiale Didattico Geografia
Per bambini di Scuola Primaria

Geografia per bambini di Scuola Primaria: Storia della Bandiera Italiana

La bandiera d’Italia, conosciuta anche per antonomasia come il Tricolore, è il vessillo nazionale della Repubblica Italiana. È una bandiera composta da tre colori, partendo dall’asta, da verde, bianco e rosso, colori nazionali dell’Italia, a tre bande verticali di eguali dimensioni, così definita dall’articolo 12 della Costituzione della Repubblica Italiana, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale nº 298 edizione straordinaria, del 27 dicembre 1947. La legge ne regolamenta utilizzo ed esposizione, tutelandone la difesa e prevedendo il reato di vilipendio della stessa; ne prescrive altresì l’insegnamento nelle scuole insieme agli altri simboli patri italiani.

Alla bandiera italiana è dedicata la Festa del Tricolore, istituita dalla legge nº 671 del 31 dicembre 1996, che si tiene ogni anno il 7 gennaio. Questa celebrazione commemora la prima adozione ufficiale del tricolore come bandiera nazionale da parte della Repubblica Cispadana, che avvenne a Reggio Emilia il 7 gennaio 1797, a seguito della rivoluzione francese e della discesa di Napoleone Bonaparte in Italia; la Repubblica Cispadana propugnò tra i suoi ideali l’autodeterminazione dei popoli. I colori nazionali italiani erano comparsi per la prima volta a Genova il 21 agosto 1789 su una coccarda tricolore, mentre il primo stendardo militare verde, bianco e rosso, era stato adottato dalla Legione Lombarda a Milano l’11 ottobre 1796.

Bandiera Italiana per bambini da Stampare e Colorare

Siete alla ricerca della versione della bandiera italiana da colorare? Siete sicuramente nel posto giusto… qui avrete infatti la possibilità di stampare gratis il Tricolore italiano.

Perfetta da proporre ai bambini in occasione della festa della Repubblica, durante lo studio della storia dell’unità d’Italia o semplicemente in vista di una partita di calcio che vedrà scendere in campo proprio la Nazionale, la bandiera italiana da colorare può essere utilissima per le più disparate circostanze.

Potete scaricare e stampare la Bandiera Italiana da Stampare e Colorare gratuitamente cliccando sul tasto “Download” che trovate in alto alla pagina.

Disegno della Bandiera dell’Italia da Stampare e Colorare – Geografia per bambini di Scuola Primaria

Giornata mondiale degli animali: Attività per la Scuola Primaria

Giornata mondiale degli animali: Attività per bambini
Scuola Primaria

4 Ottobre: Giornata mondiale degli animali

Gli animali in via di estinzione – Attività e Disegni da Colorare

La Giornata mondiale degli animali è stata istituita da Heinrich Zimmermann e venne celebrata il 24 marzo 1925 in Germania. In questo articolo trovate Attività e Disegni da Colorare per la Giornata Mondiale degli Animali che si celebra il 4 Ottobre.

Il panda, il gorilla, il rinoceronte, il leopardo sono solo alcune delle specie a maggior rischio di scomparsa secondo il WWF. L’obiettivo di questa giornata oltre a quello di tutelare le specie a rischio estinzione, è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza degli animali e della loro tutela. Per questo motivo, parlarne ai bambini fin dall’età più piccola è importante e bisogna che loro capiscano quanto l’azione degli esseri umani può ricadere sugli animali per questo la giornata mondiale degli animali si pone come fine una efficace azione di salvaguardia nei loro confronti.

Potete scaricare e stampare le Attività didattiche sulla Giornata mondiale degli animali in maniera gratuita cliccando sul tasto in alto “Download“.

Giornata mondiale degli animali – Attività e Disegni da Colorare per bambini di Scuola Primaria

2 Ottobre – Festa dei nonni

2 Ottobre – Festa dei nonni

In Italia la Festa dei Nonni è stata istituita come ricorrenza civile per il giorno 2 ottobre di ogni anno con la legge n. 159 del 31 luglio 2005, come momento per celebrare l’importanza del ruolo svolto dai nonni all’interno delle famiglie e della società in generale. La scelta della data coincide con quella, nel calendario cattolico, degli Angeli Custodi.

In fondo i nonni sono come degli angeli, sempre presenti anche quando ci guidano da lassù!

L’aiuto dei nonni nel nostro Paese è vero e proprio welfare, che si concretizza in baby-sitting a tempo pieno, sostegno per i compiti, intrattenimento per i più piccoli e via dicendo. I nonni in Italia soprattutto sono un elemento fondamentale della famiglia, risultando un punto di riferimento per figli e nipoti.
Il 2 ottobre è quindi una giornata per celebrare l’importanza che i nonni hanno nella vita dei propri nipoti e ovviamente anche dei propri figli.

Potete scaricare e stampare per celebrare la Festa dei nonni: Poesie e Filastrocche per la Festa dei Nonni e Disegni per la Festa dei Nonni in maniera gratuita, basta cliccare sul link dell’articolo e scaricare in maniera gratuita col tasto “Download“:

Poesie e Filastrocche per la Festa dei Nonni

Disegni per la Festa dei Nonni

2 Ottobre – Festa dei nonni

2 Giugno – Festa della Repubblica Italiana 

2 Giugno – Festa della Repubblica Italiana 

La Festa della Repubblica italiana si celebra il 2 giugno perché, proprio tra il 2 e il 3 giugno 1946, si tenne il referendum con cui gli italiani, dopo 85 anni di regno della dinastia dei Savoia (di cui 20 di dittatura fascista, conclusa durante la Seconda Guerra Mondiale), scelsero di far diventare l’Italia una Repubblica costituzionale, abolendo la monarchia.

La Festa della Repubblica è una giornata importante per la nostra storia

La Festa della Repubblica è una giornata importante per la nostra storia e ricca di grandi iniziative e cerimonie ufficiali. Dal 1948, per esempio, in via dei Fori Imperiali, a Roma, si tiene una sfilata militare in onore della Repubblica. Negli ultimi anni la sfilata è stata semplificata, per renderla meno costosa e alcuni reparti delle forze armate (per esempio i mezzi corazzati), non sfilano più: con le loro vibrazioni mettevano a rischio i monumenti antichi che sorgono nella zona.

La cerimonia attuale prevede dunque la deposizione di una corona d’alloro al Milite Ignoto, simbolo di tutti i caduti in guerra e che non sono mai stati riconosciuti, presso l’Altare della Patria. A seguire, una parata militare alla presenza delle più alte cariche dello Stato (Presidente della Repubblica, Presidente del Consiglio, ministri ecc…).

Uno dei momenti più spettacolari della parata rimane comunque quello dell’esibizione delle Frecce Tricolori: dieci aerei, di cui nove in formazione e uno solista, che compongono la pattuglia acrobatica più numerosa del mondo.

Il tradizionale protocollo poi prevede che le celebrazioni della Festa della Repubblica proseguano nel pomeriggio con l’apertura al pubblico dei Giardini del palazzo del Quirinale, sede della Presidenza della Repubblica Italiana, con concerti delle bande dell’Esercito Italiano, della Marina Militare Italiana, dell’Aeronautica Militare Italiana, dell’Arma dei Carabinieri, della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza, del Corpo di Polizia Penitenziaria e del Corpo Forestale dello Stato.

2 Giugno – Festa della Repubblica Italiana