Sfilate di Carnevale in Italia

Sfilate di Carnevale in Italia

Feste, scherzi, maschere, travestimenti, decorazioni, dolci tipici come le bugie e le chiacchiere, musica e tantissima allegria. Il Carnevale è uno dei periodi più attesi dell’anno dai bambini, ma non solo.

Anche gli adulti ne approfittano per ritornare bambini e concedersi un pizzico di follia che ogni tanto non guasta. Ecco qui dove poter assistere alle sfilate più celebri, spesso gratuite, ai carnevali più insoliti e alle apposite iniziative per i più piccoli. Da Nord a Sud.

Carnevale di Venezia

Il Carnevale di Venezia è uno dei più antichi e conosciuti al mondo. L’attuale Carnevale di Venezia è diventato un grande e spettacolare evento turistico, che richiama migliaia di visitatori da tutto il mondo che si riversano in città per partecipare a questa festa considerata unica per storia, atmosfere e maschere.

Carnevale di Viareggio

A Viareggio si svolge uno dei più importanti e maggiormente apprezzati carnevali d’Italia e d’Europa. A caratterizzarlo a livello internazionale sono i grandi carri allegorici  che sfilano lungo la passeggiata di fronte al mare di Viareggio, nelle domeniche fra gennaio e febbraio. Sui carri sono poste enormi caricature in cartapesta di uomini famosi nel campo della politica, della cultura o dello spettacolo. Burlamacco, raffigurato sotto è la maschera tipica.

Carnevale di Putignano

Il Carnevale di Putignano, che si trova in Puglia, la cui origine non è certa, pare che sia uno dei più antichi Carnevali d’Europa e la maschera tipica è Farinella che deriva da un piatto tipico della zona.

Carnevale di Ivrea

Lo storico Carnevale di Ivrea, famoso per il suo momento culminante della Battaglia delle Arance, è invece considerato il più antico al mondo, seguendo un cerimoniale scritto mai interrotto dal Medioevo ai nostri giorni. L’intero Carnevale ha il pregio di rappresentare, sotto forma di allegoria, la rivolta dei cittadini per la libertà dal tiranno della città.

Carnevale Ambrosiano

Nelle arcidiocesi di Milano si osserva il Carnevale Ambrosiano, cioè il Carnevale è prolungato fino al sabato successivo al martedì grasso, giorno in cui termina ovunque il Carnevale. Si racconta che il vescovo sant’Ambrogio fosse impegnato in un pellegrinaggio e avesse annunciato il proprio ritorno per Carnevale, per celebrare i primi riti della Quaresima in città. La popolazione di Milano lo aspettò prolungando il Carnevale sino al suo arrivo, posticipando il rito delle Ceneri che nell’arcidiocesi milanese si svolge la prima domenica di Quaresima.

I Carnevali più famosi d’Italia

Rispondi