Esercizi di Carnevale per Bambini

Italiano: Esercizi sulle Parole di Carnevale

In questo articolo trovate diversi Esercizi di Italiano e anche altri con tema ‘il Carnevale’, sono adatti a bambini che frequento la classe prima della Scuola Primaria o bambini delle Scuola dell’Infanzia.

Per i bambini ella scuola dell’Infanzia trovate Schede Didattiche dove i bambini dovranno tra tante maschere ricercare quella che viene chiesta nella consegna, o ancora esercizi nei quali dovranno trovare l’ombra della maschera corrispondente e ancora esercizi dove vedrete tanti bambini mascherati , ci saranno quelli travestiti da supereroi, quelli travestiti da indiani, altri da principesse e tanti altri, in questo caso i bambini dovranno collegare tra loro i bambini che hanno il costume di carnevale uguale.

Per i bambini di Scuola Primaria invece trovate Schede con le quali i bambini impareranno le parole che si riferiscono al Carnevale, osservando le immagini quindi dovranno scrivere parole quali maschere, arlecchino, coriandoli, pulcinella e tante altre. In questo modo potete arricchire il loro lessico e allo stesso tempo potrete proporre la storia di una delle maschere più famose come quella di Arlecchino.

La Storia di Arlecchino

C’era una volta un bambino, molto povero chiamato Arlecchino, che viveva con la sua mamma in una misera casetta. Arlecchino andava a scuola e, per carnevale, la maestra organizzò una bella festa e propose a tutti i bambini della scuola di vestirsi in maschera. I bambini accolsero l’idea con molto entusiasmo, parlavano dei loro vestiti coloratissimi e bellissimi. Arlecchino, solo, in disparte, non partecipava all’entusiasmo generale; zitto , zitto, in un angolino, sapeva che la sua mamma era povera e non avrebbe mai potuto comprargli un costume per quell’occasione! Ma agli altri bimbi dispiacque vedere Arlecchino tanto triste, così ciascuno di loro decise di portargli un pezzetto di stoffa avanzata dai loro costumi colorati. La mamma di Arlecchino lavorò tutta la notte, cucì fra loro tutti i pezzi diversi e ne fece un abito. Al mattino Arlecchino trovò un bellissimo abito di colori diversi. La mattina del martedì grasso, alla festa della scuola quando Arlecchino entrò in classe tutti lo accolsero con un fragoroso applauso perché il suo vestito, non solo era il piu’ bello ma anche il piu’ Originale.

Rispondi