Se o sé, Come si scrive? Con accento o senza? Per Scuola Primaria

Se o sé, Come si scrive? Con accento o senza?
Per bambini di Scuola Primaria

Qual è la forma corretta prevista dalla grammatica italiana, si scrive se o sè, con l’accento o senza?

Se o sé, Come si scrive? Con accento o senza? – Italiano per bambini di Scuola Primaria

In realtà basta capire il significato dei due termini per conoscere la riposta al quesito. Quindi iniziamo proprio da questa semplice spiegazione.

Ovviamente, come al solito, prendiamo in mano il vocabolario di italiano e cerchiamo le due forme.

Partiamo con il SE senza accento

Questo termine, definito congiunzione, si utilizza al condizionale, ad esempio per descrivere un’azione o una situazione ipotetica.

Esempi di SE senza accento sono:

  • Se lo sapessi, te lo direi
  • Se verrai a casa, ti ospiterò
  • Avvertimi se si sveglia
  • Si va avanti, senza se, senza ma
  • Se mai volessi tornare (con l’avverbio “mai” si rafforza la congiunzione condizionale)
  • Ti voglio bene come se fossi mio fratello (il “come se” descrive paragoni ipotetici)

In pratica sono tutti casi al condizionale, come detto prima ipotetici.

Qui l’accento non ci vuole, si scrive solo SE, senza accento.

Per il SÉ con accento:

Sé con l’accento cambia completamente significato rispetto al precedente.

Infatti entriamo nei pronomi riflessivi, utilizzati quando ci si riferisce alla persona stessa, medesima.

Esempi di SÉ con accento sono:

  • Inutile parlare sempre e solo di sé
  • Ha occhi solo per sé
  • Chi fa da sé, fa per tre!
  • Da quando è mancata la nonna si è chiuso in sé
  • Quella donna è piena di sé!
  • Guardalo, non è in sé

Appare abbastanza chiara la differenza tra il primo “se” (senza accento) e il secondo sé (con accento), no? In un caso si tratta di azioni, situazioni ipotetiche, al condizionale. Nell’altro si parla di un qualcosa legato alla persona medesima, al soggetto della frase.

Se o sé, Come si scrive? Con accento o senza? – Ortografia per bambini di Scuola Primaria

Rispondi