Le Preposizioni di Luogo: Schede Didattiche per la Scuola Primaria

Le Preposizioni di Luogo: Schede Didattiche per bambini
Scuola Infanzia e Scuola Primaria

Italiano per bambini di Scuola Infanzia e Scuola Primaria: Le Preposizioni di Luogo

Le preposizioni sono delle parti del discorso invariabili, esse mettono in relazione parti diverse della frase (metti la borsa sotto il tavolo; la macchina sta dietro all’angolo, ecc.),

La preposizione deve il suo nome al fatto che viene preposta a un elemento lessicale. Le preposizioni di luogo danno informazioni sullo spazio e sul punto in cui avviene l’azione. Le preposizioni si distinguono in preposizioni proprie e preposizioni improprie. Le preposizioni proprie (semplici) sono ‘di‘, ‘a‘, ‘da‘, ‘in‘, ‘con‘, ‘su, ‘per‘, ‘tra‘, ‘fra‘.

Le preposizioni improprie, invece sono: ‘sopra‘, ‘sotto‘, ‘dopo‘, ‘prima‘, ‘durante‘, ‘davanti‘, ‘dietro‘, ‘vicino‘, ‘lontano‘, ‘intorno‘, ‘accanto‘, ‘presso‘, ‘incluso‘, ‘escluso‘.

Le preposizioni si definiscono di luogo quando vengono usate per fornire informazioni sulla posizione nella quale si sviluppa l’azione. ‘Da‘ e ‘di‘ possono essere utili per indicare un luogo di provenienza, come nella frase ‘L’aereo è partito da Milano’. Possono dare il senso anche dell’origine, come è ‘nativo del Messico’ o ancora ‘è di Palermo‘.

A‘ e ‘In‘ invece possono indicare la località nella quale stai come nelle frasi ‘starò tutto il mese a Londra oppure ‘sono arrivata a casa’, oppure verso la quale ti stai dirigendo, come ‘vado a Palermo’ oppure ‘sto andando in Giappone’. Le preposizioni di luogo possono essere usate anche per definire una collocazione riferita a elementi diversi. In questo caso puoi usare ‘Tra‘ o ‘Fra‘, come punto di mezzo spaziale identificato da due persone, o due oggetti.

Potete scaricare e stampare gratuitamente le Schede Didattiche sulle Preposizioni di Luogo gratuitamente cliccando sul tasto in alto “Download“.

Preposizioni di Luogo – Italiano per la Scuola Infanzia e la Scuola Primaria

Rispondi