Schede di Verifica per i Prerequisiti di Ingresso. Per Scuola Primaria

Schede di Verifica per i Prerequisiti di Ingresso
Per bambini di Scuola Primaria

Schede per verificare i Prerequisiti della Scuola Primaria

In questo articolo trovate Schede di verifica per i prerequisiti di ingresso alla Scuola Primaria, in particolare quindi trovate schede di verifica per la conoscenza dello schema corporeo, per la conoscenza dei colori, dei concetti topologici: sopra-sotto, lungo-corto, grande-piccolo, destra-alto-basso ecc., schede per verificare la competenza percettiva e quella di svolgere un determinato ritmo.

Queste Schede potranno essere di aiuto per capire le reali competenze dei bambini, le loro difficoltà al fine di realizzare un percorso didattico più costruttivo possibile cercando di trovare le strategie e i materiali per costruire percorsi individuali o in piccolo gruppo per favorire l’acquisizione dei prerequisiti.

Potete scaricare e stampare in maniera gratuita le Schede di verifica per i prerequisiti di Ingresso cliccando sul tasto ‘Download‘ che trovate sotto.

Schede di Verifica per i Prerequisiti di Ingresso – Per bambini di Scuola Infanzia e Scuola Primaria

23 maggio 2022 – Giornata della Legalità. Per non dimenticare Giovanni Falcone

23 maggio 2022 – Giornata della Legalità

23 maggio 2022 – Giornata della Legalità. Strage di Capaci e attentato del 23 maggio 1992

Chi era Giovanni Falcone?

Giovanni Falcone era nato a Palermo il 18 maggio 1939, è stato un magistrato che ha lottato ogni giorno contro la mafia ed è considerato un eroe insieme a Paolo Borsellino che fu assassinato nello stesso anno a distanza di pochi nella Strage di via D’Amelio a Palermo, avvenuta il 19 luglio 1992.

Il 23 maggio 1992 Giovanni Falcone quando fu assassinato era atterrato da poco all’aeroporto di Palermo, quel giorno non fece guidare il suo autista ma si mise lui alla guida della fiat croma bianca, accanto a lui c’era la moglie e dietro l’autista giudiziario Giuseppe Costanza. La macchina di Falcone era preceduta da una fiat con gli agenti Vito Schifani, Antonio Montinaro e Rocco Dicillo, e seguita da un’altra fiat con gli agenti Paolo Capuzzo, Gaspare Cervello e Angelo Corbo. All’altezza dello svincolo di Capaci-Isola delle Femmine, in una galleria scavata sotto la strada era stata messa una carica di cinque quintali di tritolo. Lo scoppio travolse in pieno l’auto con i tre agenti della scorta che morirono sul colpo mentre la macchina di Falcone si schiantò contro il muro di cemento, morì durante il trasporto all’ospedale e la moglie morì la stessa sera. L’agente Costanza invece che si trovava nella macchina con il giudice, rimane illeso e gli agenti della terza automobile si ferirono solamente.

Continua a leggere

Disegni Dinosauri da Stampare e Colorare

Disegni Dinosauri da Stampare e Colorare
Per bambini di Scuola Primaria e Scuola dell’infanzia

Storia e Arte per bambini di Scuola Primaria: Dinosauri da Stampare e Colorare

In questo articolo trovate Dinosauri da stampare e colorare che potete proporre ai bambini della Scuola dell’infanzia ma anche a bambini più grandi che frequentano la classe terza della Scuola Primaria. Proprio in terza i bambini iniziano a studiare l’era dei dinosauri, la maggior solitamente è attratta da questi esseri preistorici e per catturare la loro attenzione potete proporre questi disegni da colorare dove saranno impegnati a colorare il Brontosauro, il Triceratopo, lo Stegosauro, l’Elasmosauro e altri ancora.

Potete scaricare e stampare in maniera gratuita i Disegni sui Dinosauri da Colorare cliccando sul tasto ‘Download‘ che trovate in alto alla pagina.

Continua a leggere

Schede Didattiche sull’Unità d’Italia per bambini scuola primaria

17 marzo -Festa dell’Unità d’Italia

In questo articolo trovate alcune Schede Didattiche per la festa dell’Unità d’Italia che si tiene il 17 marzo. In questa occasione potete far conoscere ai bambini della scuola primaria in maniera semplice come si è formata l’unità di Italia e quindi fare conoscere i principali personaggi storici del risorgimento , quindi i bambini potranno imparare chi erano i patrioti e quindi i principali personaggi storici come Silvio Pellico e Giuseppe Mazzini.

Nel milleottocento l’Italia non era unita come la conosciamo oggi, ma divisa in tanti piccoli stati: il Regno Lombardo-Veneto, il Regno di Sardegna, lo Stato della Chiesa e il Regno delle Due Sicilie, i Ducati di Modena, Massa e Carrara, di Lucca e di Parma, il Granducato di Toscana. Tutti questi stati, fatta eccezione per il Regno di Sardegna che era governato dal Re Vittorio Emanuele I, erano sottomessi all’Austria. Questa situazione rendeva l’Italia una penisola poco sviluppata ed economicamente arretrata rispetto agli altri stati Europei. Iniziò quindi quello che conosciamo come il Risorgimento: un periodo in cui gli abitanti della Penisola decisero di iniziare un processo per la sua riunificazione. Queste persone s’impegnarono per perseguire l’idea dell’Unità d’Italia e li conosciamo con il termine di patrioti. L’ idea di riunire l’Italia non poteva circolare liberamente quindi i patrioti si riunirono in società segrete, la principale è la Carboneria. In questa società le persone svolgevano le loro attività di nascosto per evitare che gli austriaci li arrestassero. Di tutti i patrioti che s’impegnarono nel periodo risorgimentale ricordiamo in particolare Silvio Pellico e Giuseppe Mazzini che fondò la Giovine Italia. Unire l’Italia non fu un processo semplice e pacifico infatti iniziarono i moti rivoluzionari che erano appunto battaglie contro lo straniero.
Per formare l’Unità d’Italia non bastarono i moti ma furono necessarie tre guerre conosciute appunto come le tre guerre d’Indipendenza:
• La prima guerra d’indipendenza scoppiò nel 1848 quando il re di Sardegna, Carlo Alberto, su richiesta dei patrioti Lombardi dichiarò guerra all’Austria.

• La seconda guerra d’Indipendenza scoppio nel 1859 ed ebbe come conseguenza la liberazione della Lombardia e della Sicilia grazie a Giuseppe Garibaldi che aveva un esercito di mille uomini, da cui prende il nome la “Spedizione dei mille“.
• La terza guerra d’IndipendenzaàNel 1871 i bersaglieri liberarono Roma che diventò la capitale e si arrivò all’Unità di Italia.

Potete scaricare e stampare le Schede Didattiche sull’Unità d’Italia in maniera gratuita cliccando sul tasto ‘Download’ che trovate in alto alla pagina.

Filastrocca della Giornata per bambini Scuola primaria

Filastrocca della Giornata – Per bambini di Scuola Primaria

Storia per bambini di Scuola Primaria: Le parti della Giornata

In questo articolo trovate la Filastrocca della mia giornata di R. Piumini e B. Tagliolini che potete proporre ai bambini che frequentano il primo o il secondo anno della Scuola primaria. Dopo avere preso consapevolezza delle parti della giornata, potete proporre questa filastrocca della Giornata in modo da fare esercitare i bambini nella lettura attraverso però un testo nel quale dovranno ricercare le parole del tempo, quindi tutte quelle parole che riguardano il trascorrere del tempo quindi le parti della giornata.

Questa filastrocca guida il bambino alla ricerca delle parole come mattina, mezzogiorno, pomeriggio, sera, notte. I bambini quando impareranno a leggere in modo convenzionale fanno attraverso l’ordine spaziale delle parole del testo, l’uguaglianza e le differenze e la lettura di specifiche parole e frasi.

In questo caso, attraverso “la filastrocca della mia giornata” i bambini dovranno leggere e illustrare le singole parti che la compongono. Inoltre oltre alla filastrocca trovate anche la filastrocca “divisa” cioè scritta in diverse parti che i bambini dovranno leggere e riordinare.

Potete scaricare e stampare in maniera gratuita la Filastrocca della Mia Giornata cliccando sul tasto ‘Download‘ che trovate in alto alla pagina.

Filastrocca della Giornata – Storia per bambini di Scuola Primaria