Autunno: Schede Didattiche per la Scuola Primaria

Autunno: Schede Didattiche per bambini
Scuola Primaria

Attività Didattica sull’Autunno per bambini di Scuola Primaria

Potete proporre questa Attività Didattica sull’Autunno interdisciplinare (italiano-storia-arte) ai bambini che frequentano la classe prima della Scuola Primaria.

In particolare trovate attività nelle quali i bambini dovranno colorare, ritagliare, incollare e leggere elementi sull’Autunno. Trovate i disegni di alcuni animali che vanno in letargo come il riccio, lo scoiattolo seguite da una semplice frase. Per ogni disegno potrà essere fatto un lavoretto che prevede di colorare e ritagliare le foglie.

Potete scaricare e stampare questa Attività didattica sull’Autunno cliccando sul tasto in alto “Download” in maniera completamente gratuita.

Per bambini di Scuola Primaria – Schede Didattiche su Autunno

Il Memory dei Dinosauri da Stampare

Il Memory dei Dinosauri per bambini
Scuola Primaria

Imparare i nomi dei Dinosauri con il Gioco del Memory

In questo articolo trovate il gioco del Memory dei Dinosauri, adatto a bambini che frequentano la Scuola Primaria.

Il gioco del memory è stato realizzato su 12 tessere raffiguranti 6 dinosauri diversi con i nomi associati. In particolare i bambini potranno divertirsi e allo stesso tempo imparare i nomi dei dinosauri che spesso risultano molto difficili come Parasaurolophus, Brontosauro, Triceratopo, ecc.

Attraverso il gioco del memory impareranno a distinguere i dinosauri, quelli erbivori da quelli carnivori, quelli con il collo lungo e quelli ricoperti di squame o ancora quelli volatili o quelli con gli artigli affilati.

I bambini sono attratti dal mondo dei dinosauri e per avviare allo studio di questo argomento, potete proporre questo gioco ai bambini che frequentano la classe terza. Un gioco semplice che allo stesso tempo fa allenare la memoria dei bambini, un gioco a cui tutti possono partecipare, anche i bambini più timidi saranno piacevolmente attratti da questo gioco e si presenta anche come un ottimo strumento per facilitare l’inclusione e capace di fare appassionare i bambini all’apprendimento.

Nel memory dei dinosauri troverete 4 fogli A4, in due ci sono le tessere, negli altri trovate delle tessere tutte colorate, queste potete stamparle e utilizzarle come retro delle carte del memory; è consigliato stamparle su cartoncino e plastificarle in questo modo avrete delle tessere più resistenti.

Potete scaricare e stampare il Memory dei Dinosauri gratuitamente cliccando sul tasto in alto “Download“.

Memory dei Dinosauri – Storia per bambini di Scuola Primaria

I Dinosauri: Schede Didattiche per la Scuola Primaria

I Dinosauri: Schede Didattiche per bambini di Scuola Primaria

Storia per bambini di Scuola Primaria: Le Ere dei Dinosauri

Il Triassico, il Giurassico e il Cretaceo

In questo articolo trovate Schede Didattiche sui Dinosauri per bambini che frequentano la classe terza della Scuola Primaria. All’inizio della classe terza tra i primi argomenti che i bambini dovranno affrontare di Storia c’è quella dei Dinosauri. Un argomento che solitamente i bambini amano molto e di cui sono molto affascinati.

Nelle Schede Didattiche dei Dinosauri trovate delle mappe riassuntive per spiegare le Ere dei Dinosauri e quindi le caratteristiche per le tre Ere: Il triassico, il Giurassico e il Cretaceo.

Triassico: I primi dinosauri comparvero circa 250 milioni di anni fa quando ancora i continenti erano riuniti in un’unica massa di terra compatta chiamata ‘Pangea’ e da un unico mare, la ‘Panthalassa’. Durante questa era i dinosauri avevamo dimensioni piccoli e non erano ancora al vertice dell’ecosistema. In seguito con la modificazione del clima i dinosauri si distinsero in Saurischi ed Ornitischi: i primi avevano il bacino da rettile e comprendevano la gran parte dei dinosauri carnivori bipedi oltre ai grandi erbivori dal collo lungo; i secondi erano dotati di un bacino simile a quello degli uccelli infatti erano erbivori e dotati di becco.

Giurassico: durante questa era a causa dei terremoti la Pangea si divise in due supercontinenti: uno settentrionale, la Laurasia, e uno meridionale, il Gondwana. Il clima si fece più umido e nacquero nuovi tipi di vegetazione e nuovi ambienti, più fertili e prosperi che favorirono la diffusione dei grandi rettili come: i Sauropodi (“colli lunghi”…), i primi grandi Teropodi (carnivori), gli Stegosauridi. Si diffusero anche i più famosi rettili preistorici acquatici (plesiosauri, ittiosauri) e volanti (pterosauri).

Cretaceo: circa 80 milioni di anni fa, ci furono moltissimi cambiamenti sia dal punto di vista nel mondo vegetale che quello animale. Fanno parte di questa era idinosauri erbivori corazzati più famosi (Triceratops, Ankylosaurus, Pachycephalosaurus), i carnivori più grandi mai esistiti (Tyrannosaurus rex, Albertosaurus, Giganotosaurus), alcuni tra i dinosauri più intelligenti e specializzati (Velociraptor, Utahraptor, Troodon), molti erbivori di enorme successo come gli Adrosauridi.

Potete scaricare e stampare le Schede Didattiche sui Dinosauri gratuitamente cliccando sul tasto in alto “Download“.

I Dinosauri e le Ere Triassico, il Giurassico e il Cretaceo – Storia per la Scuola Primaria

Poesie e Filastrocche per la Festa dei Nonni

2 Ottobre Festa dei Nonni: Poesie e Filastrocche per bambini

In Italia la Festa dei Nonni è stata istituita con legge (la legge n.159 del 31 luglio 2005) e la sua ricorrenza è stata fissata nella giornata del 2 ottobre. Con questa festa si vuole rendere omaggio alle radici del passato familiare e sociale. La scelta della data, pur non essendo una festa religiosa, il 2 ottobre è il giorno in cui la Chiesa Cattolica onora gli angeli custodi.

Celebrare i nonni permette ai bambini di acquisire maggiore consapevolezza dell’importanza del loro ruolo, dello scorrere del tempo e degli eventi e allo stesso tempo di capire che il legame tra nipoti e nonni è il ponte tra passato e futuro. Lo scopo della festa dei nonni è valorizzare e dare peso al ruolo dei nonni, soprattutto agli occhi dei più giovani. Celebrando i nonni si aiuta a sensibilizzare il rispetto delle persone anziane, dei ruoli familiari e di quel percorso che ci ha condotti tutti nell’oggi per come lo viviamo.

In questo articolo trovate una raccolta di alcune poesie e filastrocche per la Festa dei Nonni che potete proporre ai bambini della Scuola dell’Infanzia e Scuola Primaria così da ripeterla ai nonni il 2 ottobre, in occasione della festa dedicata a loro. Potete scaricare e. stampare gratuitamente cliccando sul tasto in alto “Download”.

Oltre alle poesie e alle filastrocche per la Festa dei Nonni, trovate anche dei disegni e dei biglietti augurali che potete stampare anche questi in maniera gratuita. Potreste fare scrivere una poesia all’interno del biglietto augurale o dietro il disegno così da donare un sorriso ai nonni.

Poesie e Filastrocche per la Festa dei Nonni – Per bambini di Scuola Infanzia e Scuola Primaria

I Persiani: Schede Didattiche per la Scuola Primaria

I Persiani: Schede Didattiche per bambini
Scuola Primaria

Storia per bambini della Scuola Primaria: Le guerre Persiane

In questo articolo trovate Schede Didattiche sui Persiani adatte a bambini che frequentano la classe quinta della Scuola Primaria.

Nelle seguenti Schede Didattiche trovate delle mappe concettuali sulle guerre Persiane e delle domande di comprensione. Potete proporre queste Schede come consolidamento all’attività svolta in classe o potete utilizzare le Schede come Verifica delle conoscenze .Oltre alle spiegazioni infatti trovate dieci domande di comprensione: sono sia a risposta aperta, sia con risposta a scelta tra due.

I bambini attraverso queste Schede Didattiche sui Persiani avranno davanti a loro una breve spiegazione della nascita dell’impero persiano e sul relativo periodo, sulla prima e seconda guerra persiana, lo scontro tra Sparta e Atene fino all’alleanza ellenica e la sconfitta definita del 479 a.C.

I Persiani intorno al 1200 a.C. si stabilirono nel territorio che oggi è l’Iran. Furono sottomessi per un lungo periodo dal popolo dei Medi fino a quando il re Ciro II riuscì a sconfiggere il loro impero. I persiani conquistarono la Mesopotamia, l’Asia Minore, l’Egitto, la Libia e arrivarono fino a Cipro, a Nubia e alle Isole Egee.

La Prima Guerra Persiana

Scoppiò nel 499 a.C. quando la città di Mileto con l’aiuto di Atene si ribellò alla dominazione Persiana. I greci sconfissero i persiani ma successivamente quando Atene si ritirò i persiani riconquistarono Mileto. Nel 490 a.C. quando Re Dario attaccò Atene nella pianura di Maratona. Nonostante l’aiuto di Sparta fu sconfitto dai Greci.

La Seconda Guerra Persiana

Scoppiò nel 480 a.C. Il figlio di Re Dario, Serse, attaccò Atene con un esercito di 1000000 uomini e un imponente flotta. Sparta e Atene strinsero un’alleanza che prende il nome di lega ellenica. Sparta aveva il comando sull’esercito che sotto la guida del comandante Leonida affrontarono i persiani ma furono sconfitti e Leonida perse la vita insieme al 300 guerrieri. Atene invece aveva il comando sulla flotta che guidata dal comandante Temistocle affrontò e vinse contro la flotta persiana al porto del Pireo. Nel 479 a.C. I persiani furono sconfitti definitivamente dai greci a Platea.

Potete scaricare e stampare le Schede Didattiche sui Persiani gratuitamente cliccando sul tasto “Download“.

I Persiani – Storia per la Scuola Primaria