Materiale didattico e informativo, Sostegno BES ✓ Didattica Facile BES - SostegnO 2.0, Sostegno Storia ✓ Didattica Facile Storia - SostegnO 2.0

Era Quaternaria (Neozoica): Schede Didattiche per la Scuola Primaria

Era Quaternaria o Era Neozoica – Storia per bambini di Scuola Primaria

L’Era Quaternaria (o Era Neozoica) è la fase geologica attuale, che iniziò circa 2,6 milioni di anni fa e si estende fino ad oggi. Durante questa era, si sono verificati cambiamenti climatici significativi, con periodi di glaciazione e riscaldamento. Questi cambiamenti hanno avuto un impatto significativo sull’evoluzione della vita terrestre, in particolare sull’emergere della specie umana e lo sviluppo della cultura e della tecnologia.

L’Era Quaternaria è divisa in due periodi: Pleistocene e Holocene. Il Pleistocene è durato dal 2,6 milioni di anni fa fino a 11,700 anni fa. Durante questo periodo, ci sono state molte glaciazioni e riscaldamenti, con conseguenti cambiamenti nella distribuzione delle specie e dei biomi. L’Holocene è l’era attuale e iniziò 11,700 anni fa. Durante l’holocene il clima è stato relativamente stabile, e questo ha permesso alla vita di evolversi in modo diverso rispetto al pleistocene.

Durante l’Era Quaternaria, l’evoluzione degli ominidi ha portato alla comparsa di diverse specie, tra cui l’Homo habilis, Homo erectus, Homo Neanderthalensis, e Homo Sapiens. L’Homo habilis è stato il primo ominide a comparire durante l’Era Quaternaria, circa 2,8 milioni di anni fa. Successivamente, l’Homo Erectus è stato in grado di lasciare l’Africa e colonizzare altre parti del mondo. L’Homo Neanderthalensis è vissuto in Europa e Asia durante l’ultima glaciazione, mentre l’Homo sapiens si è evoluto in Africa circa 300.000 anni fa e ha poi colonizzato il resto del mondo. L’Homo sapiens è l’unica specie di ominide sopravvissuta.

L’evoluzione degli ominidi durante l’era quaternaria è stata caratterizzata dallo sviluppo di un cervello sempre più grande e complesso, che ha permesso loro di sviluppare capacità cognitive e tecnologiche sempre più avanzate.

La differenza principale tra questi gruppi di ominidi è la loro capacità cognitiva e tecnologica. Ad esempio, l’Homo Habilis è stato il primo ominide a utilizzare utensili in pietra. L’Homo Erectus è stato in grado di lasciare l’Africa e colonizzare altre parti del mondo. L’Homo Neanderthalensis è stato in grado di costruire rifugi e utilizzare il fuoco. L’Homo Sapiens ha sviluppato la capacità di creare utensili in diverse materiali, costruire abitazioni complesse e creare arte e scrittura.

In generale, durante l’Era Quaternaria gli ominidi hanno progredito nella loro capacità di sopravvivere e prosperare in ambienti sempre più complessi, e questo ha permesso loro di avere una prole sopravvissuta in modo più efficace.


Potete scaricare e stampare in maniera gratuita le Schede Didattiche sull’Era Quaternaria, basta cliccare sul pulsante ‘Download‘ che trovate in alto all’articolo.

L’Era Quaternaria e gli Australopitechi – Storia per bambini di Scuola Primaria

.

.

Clicca per votare questo articolo!
Back to list

ULTIMI ARTICOLI