Materiale didattico e informativo, Sostegno Italiano ✓ Didattica Facile Italiano - SostegnO 2.0

Predicato nominale e predicato verbale: Schede Didattiche per la Scuola Primaria

Predicato nominale e predicato verbale: come distinguerli? – Italiano per bambini di Scuola Primaria

Uno degli scogli più duri della grammatica italiana è distinguere il predicato nominale dal predicato verbale. In questo articolo troverete un breve ripasso per rivedere le basi di questa importante regola. Il predicato è il nucleo della frase, ed è costituito dal verbo che ti dà le informazioni sul soggetto. Il predicato nominale e il predicato verbale sono i due tipi di predicato.

Predicato nominale – Predicato nominale e predicato verbale Scuola Primaria

Il predicato nominale è formato dall’unione del verbo essere ( nella maggior parte dei casi)  – detto còpula  – a cui viene aggiunto un nome o un aggettivo che si riferiscono al soggetto, denotandone una qualità e completando il significato del verbo essere, che da solo non può reggere il significato della frase.

Esempi di Predicato nominale:

– Michele sarà una maestro (còpula + nome)
– Quel medico è scrupoloso (còpula + aggettivo)
– Il film è stato bello ( còpula + aggettivo)

Oltre al verbo essere ci sono altri verbi, detti copulativi , che assumono lo stesso valore del verbo essere. Ad esempio: sembrare, diventare, restare . Anche in questo caso, in assenza della parte predicativa, il verbo copulativo da solo non permette alla frase di avere un significato compiuto, né di avere informazioni concrete sul soggetto.

Esempi di Predicato nominale:

– Claudia sembra stanca 
– Quel ragazzo diventerà un bravo attore
– La pianta resta piccola

Predicato verbale – Predicato nominale e predicato verbale Scuola Primaria

Il predicato verbale è costituito da un verbo predicativo, che definisce una relazione  tra soggetto e oggetto presenti all’interno di una frase.

Ecco un esempio di predicato verbale:

I ragazzi studiano in biblioteca

Il verbo, in questo caso può essere usato anche da solo (i ragazzi studiano), e può essere di forma attiva, passiva o riflessiva, transitiva o intransitiva. È qui che potete trovare il verbo essere e trovarvi in confusione…

– La casa è stato travolta da una valanga (il verbo è travolgere)
– Giulia è andata via (il verbo è andare)

Sono predicati verbali unici e completi le voci verbali costituite con verbi servili (dovere, potere, volere) o fraseologici (stare, sapere, cominciare).


Potete scaricare e stampare gratuitamente le Schede Didattiche Italiano su “Predicato nominale e predicato verbale”, basta cliccare sul pulsante ‘Download‘ in alto all’articolo.

Come spiegare il predicato verbale e nominale ai bambini? – Italiano per la Scuola Primaria

Back to list

ULTIMI ARTICOLI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *