Bambini con autismo: Giochi con i cubi

Bambini con autismo: Giochi con i cubi

Per fare questi Giochi con i cubi con bambini con autismo (disturbi dello spettro autistico) dovrete avere come Materiali:

cubi di legno grezzi, colorati, con disegni; cubi di plastica e cubi di gomma; cubi di stoffa morbida e gommapiuma; cubi di gomma sonori; cubi e parallelepipedi grandi (30x30x30; 60x30x30) di gommapiuma rivestiti di stoffa. Le dimensioni variano e saranno più grandi (fino a 10 cm di lato circa) all’inizio e quando si gioca con i bambini più piccoli.

Giochi con i cubi – Funzioni:

concentrazione nel gesto; attesa; turno, sintonizzazione emotiva.

Gioco con i cubi per bambini con autismo N.1

Mettetevi seduti di fronte o di fianco al bambino, ma sempre abbastanza vicini e mostrategli i cubi dicendo: <Guarda, guarda cosa faccio…>. Impilate i cubi chiedendo al bambino autistico di guardare di volta in volta ogni cubo facendo rumore nell’appoggiarli uno sopra l’altro, se il bambino ama il rumore o non ne è disturbato. Quando avete finito, dite al bambino mentre fate cadere la torre: <Guarda che la butto giù!>, mostrando divertimento e ripetendo l’azione più volte. Introducete delle variabili chiedendo al bambino di fare lui stesso la torre, aiutandolo a tenere o impilare i cubi se fatica a farlo da solo. Chiedetegli quindi di guardare mentre mettete un cubo e chiedetegli poi di metterne uno lui stesso.

Se non lo mette lui stesso spontaneamente, porgeteglielo mostrandogli come si mette e, se serve, accompagnandogli la mano. Chiedete poi al bambino di guardare mentre fate cadere la torre ed esortatelo a fare la stessa cosa. Cercate si stabilire un’alternanza tra voi e lui in questa azione: inizialmente, se indugia troppo tempo, la farete voi anche quando è il suo turno. Poi riproverete a chiedergli di fa re l’azione, prima lasciandogli produrre di seguito più torri e più crolli, in seguito reintroducendo la proposta di turno.

Gioco con i cubi per bambini con autismo N.2

Il bambino potrebbe essere più interessato a disporre i cubi in fila, anzichè a metterli uno sopra l’altro, Inizierete quindi il gioco come nel gioco base, usando però le file e magari trasformandole in file che si muovono come un treno.

Gioco con i cubi per bambini con autismo N.3

Il bambino con autismo può trovare troppo difficile l’azione di impilare i cubi e gradire semplicemente l’atto di scagliarli per terra, o farli cadere da un tavolino, o metterli e levarli da una scatola. Anche queste attività più semplici possono essere sfruttate per costruire attenzione e scambio di turni, nonchè la condivisione della gioia derivante dal lancio o dalla caduta dei cubi. In quest’ultimo caso, poi, l’azione di metterli in una scatola può seguire l’atto di averli scagliati tutti.

Gioco con i cubi per bambini con autismo N.4

Il gioco di costruire la torre e di farla cadere diventa del tutto diverso se si usano i cubi grandi di gommapiuma. In questo caso, si richiede una notevole attività non più fino-motoria, ma grosso-motoria. L’emozione suscitata e condivisa è quindi più evidente ed è più facile enfatizzarla con i movimenti di tutto il corpo. In questo gioco mostrerete al bambino come costruire la grance torre e poi come farla cadere, con i cubi grandi ma innocui che cadono anche addosso all’adulto. Il gioco può anche trasformarsi in una serie di tuffi sopra i cubi crollati.

Giochi con i cubi per bambini autistici – Ponti verso la comunicazione

Come ponte per la comunicazione, è soprattutto adatto il gioco con i cubi grandi di gommapiuma perchè, quando il bambino è in grado di farlo, di solito si entusiasma molto. Con i cubi è facile promuovere atti comunicativi di richiesta, specie quando la torre si innalza e il bambino ha bisogno dell’aiuto dell’adulto per posizionare il cubo più in alto. Invece, quando il bambino ha un comportamento più infantile e ama buttare giù dal tavolo i cubi o scagliarli, l’atto di chiedergli di raccoglierli in una scatola – richiesta che di solito è resa chiara dal contesto – può servire per promuovere abilità di comprensione.

Sviluppare l’interazione sociale – Giochi con i cubi per bambini con autismo

Rispondi