Schede Didattiche e Materiale Didattico per bambini con dislessia

Schede Didattiche e Materiale Didattico per bambini con Dislessia
Scuola Infanzia e Scuola Primaria

Rispetto a qualche anno fa, quando in Italia la dislessia era ancora poco conosciuta, oggi è un disturbo che risulta al centro di numerose attenzioni giungendo a stimare che ci sia almeno un alunno con un disturbo specifico dell’apprendimento (DSA) in ogni classe, ossia un bambino che ha difficoltà nella lettura e scrittura o nel calcolo.

Imparare a leggere è un processo lungo e graduale.

Quando i bambini imparano a leggere nella scuola primaria facilmente fanno errori, iniziano a leggere una sillaba alla volta e, in un secondo momento, uniscono più sillabe per formare una parola e, in ultimo, più parole per formare una frase.

Lentamente il meccanismo dei processi di lettura diventano automatici, dopo lunghi sforzi e molto esercizio.

Può capitare in alcuni casi, tuttavia, che in terza elementare il bambino legga lentamente facendo molti errori nel riconoscimento delle lettere: questa difficoltà porta il bambino ad imparare più lentamente.

Man mano che il tempo trascorre, le difficoltà e la fatica aumentano e il bambino sperimenta numerosi insuccessi. Si sente inadeguato anche quando i genitori e gli insegnanti fanno interventi positivi.

A casa e a scuola si fanno strada molte convinzioni erronee sulle difficoltà del bambino: è un bambino con scarse capacità, è pigro e non si impegna oppure non è seguito dai genitori oppure il metodo di insegnamento non è adeguato.

Le difficoltà di lettura portano ad imparare poco e con scarsi risultati: l’adulto, genitore o insegnante, può irritarsi e sentirsi frustrato interpretando le difficoltà del bambino come mancanza di impegno o come rifiuto dell’aiuto che gli si offre.

I campanelli d’allarme per iniziare a fare un’indagine sulle difficoltà del bambino sono:

  • è pigro o fa fatica realmente?
  • nonon riesce a stare attento o sfugge volontariamente al compito?

In accordo con gli insegnanti, i genitori si recano dagli specialisti dell’apprendimento i quali rilevano un disturbo dell’apprendimento: la dislessia.

Di seguito trovate raccolte una sintesi di Schede Didattiche e Materiale Didattico per bambini con dislessia (disturbo specifico dell’apprendimento – DSA) che potete trovare su SostegnO 2.0:

Schede Didattiche e Materiale Didattico per bambini con dislessia

Per Scuola Primaria e Scuola Infanzia

Rispondi