La percezione sensoriale di un bambino autistico

La percezione sensoriale di un bambino con autismo

Vedrete toccante video di 60 secondi, dove ogni sensazione viene esasperata, aumentata, sommata ad altri rumori. Ecco la percezione sensoriale di un bambino con autismo. Tutto parte da una goccia del lavandino della cucina…

Un video realizzato dalla National Autistic Society inglese, che consente a tutti di provare la sensazione, per soli 60 secondi, di entrare nel mondo di un bambino con autismo.

Quello che viene mostrato in questo video si chiama sovraccarico sensoriale“. Sovraccarico a cui possono andare incontro alcune persone affette da disturbi dello spettro autistico e che hanno difficoltà nel gestire contemporaneamente più impulsi sensoriali (come rumori, suoni, luci e odori).

Percezione sensoriale di un bambino con autismo

Come lavorano i nostri sensi e quelli di un bambino autistico?

Il nostro cervello processa tutto gli stimoli sensoriali dando una priorità alle sensazioni. A questo punto noi rispondiamo con pensieri, reazioni o sentimenti. Abbiamo ricettori in tutto il corpo per percepire questi stimoli. Le nostre mani e i nostri piedi ne hanno la maggior parte. E in gran parte, noi processiamo questi stimoli automaticamente, senza doverci necessariamente pensare troppo.

I bambini con disturbi di integrazione sensoriale – inclusi alcuni bambini con disturbi dello spettro autistico – hanno difficoltà nel processare le sensazioni di tutti i giorni. Le persone che hanno difficoltà ad affrontare queste sensazioni possono diventare stressate o ansiose.

Che cosa sente e prova un bambino con autismo?

Rispondi