Materiale didattico e informativo, Sostegno Scienze ✓ Didattica Facile Scienze - SostegnO 2.0

Descrivere i cinque sensi: Schede Didattiche per Scuola Primaria

Come spiegare i cinque sensi ai bambini? – Scienze per bambini di Scuola Primaria

Quando si ha a che fare con i bambini di Scuola Primaria c’è sempre qualcosa da insegnare e qualche domanda a cui dare una risposta semplice ma esaustiva per soddisfare la curiosità tipica di chi sta piano piano conoscendo il mondo.

I cinque sensi sono una parte fondamentale del corpo umano che permette di entrare in contatto con l’ambiente esterno in modo diretto.

Come spiegare i cinque sensi ai bambini in modo efficace e far descrivere i cinque sensi?

L’unico modo sicuro per comunicare e insegnare ai bambini di Scuola Primaria i cinque sensi è utilizzare quelli che sono i loro mezzi di espressione preferiti: il disegno e l’esperienza diretta.

Per farlo basta prendere un cartone e disegnare i cinque sensi e le parti del corpo che ad essi corrispondono. Poi prendete dei pennarelli colorati e disegnate insieme al bambino una bocca in corrispondenza del senso del gusto, un naso per l’olfatto, un orecchio per quello il senso dell’udito, un occhio per la vista e una mano per il senso del tatto.

  • Per spiegare ai bambini la vista al meglio, ad esempio, potete mostrare al bambino dei colori diversi che dovrà riconoscere, aggiungendo, anche la differenza di forma e dimensione, spiegando loro che si tratta di elementi che riusciamo a distinguere attraverso gli occhi. Uno step successivo può essere quello di mostrargli un oggetto e poi nasconderlo facendogli chiudere gli occhi e invitandolo a descrivere ciò che ha visto in precedenza.
  • Per spiegare ai bambini il senso dell’udito, invece, potete utilizzare una canzoncina che conosce, facendogliela ascoltare e poi tappandogli le orecchie per fargli capire che il suono viene percepito proprio attraverso questa parte del corpo. Oltre alle canzoncine, potete utilizzare anche dei semplici rumori casalinghi che può creare lui stesso o la riproduzione di suoni particolari come un fischio.
  • Per quanto riguarda l’apprendimento del senso dell’olfatto, invece, potete utilizzare il cibo, facendo annusare al bambino un alimento che ama particolarmente e uno che invece non sopporta, mostrandogli come la percezione dell’odore passi attraverso il naso e analizzando la sensazione che i diversi profumi causano in lui.
  • Per spiegare ai bambini il senso del gusto, potete facere assaggiare ai bambini vari alimenti con caratteristiche differenti, iniziando con il dolce, passando poi al salato, all’agrodolce e arrivando all’amaro, ovviamente senza esagerare e tralasciando gusti troppo audaci, come il piccante.
  • Spiegare il senso del tatto ai bambini è forse la missione più facile, poiché il tatto è forse il senso che più facilmente il bambino sperimenta anche da solo, visto che la manipolazione è una delle abilità che i bambini amano sviluppare di continuo. Basterà utilizzare un gioco o un pupazzo a cui è affezionatO, facendoglielo semplicemente toccare o accarezzare.

Così facendo il bambino inizierà ad associare ogni senso alla parte del corpo interessata in modo divertente e naturale, riuscendo a capire le differenze e imparando a conoscere qualcosa di nuovo attraverso il gioco e la sperimentazione.


Potete scaricare e stampare gratuitamente l’Attività Didattica di Scienze “Descrivere i cinque sensi”, basta cliccare sul pulsante ‘Download‘ in alto all’articolo.

Descrivere i cinque sensi – Scienze per la Scuola Primaria

Back to list

ULTIMI ARTICOLI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *