Bambini con autismo: Giochi con i cerchi

Bambini con autismo: Giochi con i cerchi

Per fare questi Giochi con i cerchi con bambini con autismo (disturbi dello spettro autistico) dovrete avere come Materiali:

cerchi colorati di legno o di plastica di circa 35 cm di diametro.

Giochi con i cerchi – Funzioni:

attenzione congiunta, sintonizzazione emotiva, scambio di turni, imitazione.

Gioco con i cerchi per bambini con autismo N.1

Seduti di fianco al bambino con una serie di cerchi a disposizione, chiedetegli di guardare il cerchio che avete in mano e che poi fate rotolare sul pavimento; chiedetegli di guardare con voi il cerchio che rotola e dove si ferma. Fatelo con tutti i cerchi, descrivendone il colore, la traiettoria e il luogo dove si fermano. Esortate poi il bambino autistico ad andare a prenderli e a portarli vicino a voi, indicando bene con il gesto il luogo dove appoggiarli. Se non lo fa da solo, andate a prenderli per lui. Ripetete il gioco introducendo il turno: un cerchio lo lanciate voi, uno il bambino con autismo. Non fermate il gioco se il bambino non rispetta il turno, ma continuate a ripeterlo, sottolineando semplicemente a chi tocca lanciare il cerchio.

Potete introdurre variabili e arricchire il gioco in base all’interesse del bambino e alle sue proposte, senza dimentica mai, però, che dovete essere voi a condurre il gioco. Una volta lanciati tutti i cerchi, allungate un braccio e chiedete al bambino con autismo di andare a prendere i cerchi e di infilarli nel vostro braccio teso; quindi ripetete da capo il gioco.

Gioco con i cerchi per bambini con autismo N.2

Sempre nella stessa posizione, prendete un cerchio e chiedete al bambino di guardarlo, fatelo roteare sul pavimento e guardatelo marcando la suspence. Quando si ferma, indicate con il dito il cerchio che sta per fermarsi e commentate con enfatiche espressioni sonore verbali l’avvenimento. Potete chiedere al bambino autistico di svolgere queste azioni a turno con voi.

Gioco con i cerchi per bambini con autismo N.3

Raccogliete i cerchi e dateli al bambino; posizionatevi di fronte a lui e chiedetegli di lanciarli verso di voi. Usate espressioni di contentezza ogni volta che il bambino con autismo lancia un cerchio, anche se non vi arriva vicino; date un senso al suo gesto, prendendo il cerchio e dicendo: <Grazie, l’ho preso>. In questo modo è probabile che via via il bambino lanci il cerchio nella vostra direzione con un’approssimazione sempre maggiore.

Giochi con i cerchi per bambini autistici – Ponti verso la comunicazione

Anche in questo caso susciterete la richiesta di ripetizione con un’opportuna sospensione del gioco. Esso piò dare molti spunti di comprensione dei gesti o delle parole. Quando pensate che il bambino sia pronto a recepire, potete chiedergli di lanciare un cerchio a seconda del colore che gli indicate. Oppure nominare il colore dei cerchi che voi lanciate, descrivendo se il cerchio va veloce o lento, se va vicino o lontano.

Sviluppare l’interazione sociale – Giochi con i cerchi per bambini con autismo

Rispondi